Case popolari: Bari pubblica la nuova graduatoria

0

E’ stata pubblicata la graduatoria del Comune di Bari per l’assegnazione di alloggi di edilizia popolare: 1948 nominativi inclusi, 291 esclusi, 200 anziani, 43 giovani coppie, 260 ricorsi. Sono questi i numeri che la ripartizione Patrimonio del Comune di Bari ha diffuso ieri.

Il bando regionale di riferimento è il 6/2012. Non ci sono un numero predeterminato di alloggi, si tratterà di tutti quelli che si renderanno disponibili sul territorio cittadino (determinazione dirigenziale n. 2014/120/01088 (n. 2014/12700 di Registro generale). I concorrenti appartenenti alle categorie speciali (anziani, giovani coppie e famiglie in costituzione, handicap), oltre ad essere inseriti nella graduatoria generale, sono collocati d’ufficio in graduatorie speciali relative ad ogni singola categoria, con il medesimo punteggio ottenuto nella graduatoria generale.

Con questa nuova gratuatoria, dunque, viene abrogata quella Definitiva del vecchio bando 5/2008.

L’assessore al patrimonio Vincenzo Brandi, dopo l’ufficializzazione della nuova graduatoria, ha così commentato: “Voglio ringraziare gli uffici per il certosino lavoro svolto: la ripartizione ha ricevuto il 20 settembre gli esiti dalla commissione che ha valutato i ricorsi e in 15 giorni è stato possibile pubblicare la graduatoria definitiva. Questo parallelamente alla consegna delle case di via Ferrara ed alla redazione del regolamento per l’affidamento in comodato d’uso degli immobili comunali per scopi sociali. Sono 1948 i cittadini inseriti nella graduatoria definitiva ai quali speriamo di poter dare presto una risposta concreta in termini di assegnazione di alloggi. Stiamo proseguendo nell’operazione di verifica delle case occupate abusivamente per garantirne la regolare assegnazione. Ci auguriamo inoltre, di poter inaugurare, entro i prossimi due anni, le case attualmente in costruzione (PIRP di Japigia, PIRP San Marcello, Ceglie) e di porre in essere tutti le misure utili a far fronte alla forte emergenza abitativa che persiste nella nostra città”.

[QUI il link diretto alla Graduatoria, sul sito istituzionale del Comune di Bari]

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo