Castellana, col naso all’insù alla riscoperta dei Santi di strada

0

La consueta visita domenicale della Pro Loco “Don Nicola Pellegrino” alla scoperta delle bellezze della nostra città ritorna nel nostro centro storico, ma sarà anche l’occasione per presentare la nuova iniziativa “Nel centro storico col naso all’insù: alla riscoperta dei Santi di strada”.

Questa volta la visita guidata sarà un sorta conferenza itinerante che servirà per presentare il nuovo progetto targato Pro Loco che ha come obiettivo il recupero delle antiche icone ed edicole votive presenti nel nostro centro storico. La visita sarà quindi una passeggiata lungo il percorso di circa una decina di edicole sparse tra le viuzze del centro storico.

La visita partirà alle ore 10:00 da largo San Leone Magno e sarà guidata dall’arch. Antonio Pace e dalla restauratrice Gianna Tieuli e prevede anche una tappa al “cantiere” di via De Consulibus, dove la Tieuli da qualche giorno ha iniziato il primo restauro all’imbocco dell’arco che conduce in via Macerasa.

Le edicole individuate dalla Pro Loco interessate dal restauro sono quella di San Francesco in via Cesare Battisti, la Madonna Odegitria in via Apulia, la Madonna della Vetrana in via Ottavio da Castellana, il Crocifisso di via Piazza Vecchia, la Madonna dell’Immacolata in via Andrea Angiulli, la Madonna degli Angeli nell’omonima strada e la Madonna Eleusa in via Brindisi.

“Abbiamo deciso di dare vita a questa iniziativa – dichiara il presidente Piero Longo – per recuperare le edicole religiose presenti nel centro storico della nostra città e allo stesso tempo realizzare un percorso alla riscoperta della stesse. Alcune di queste icone necessitato di interventi più importanti mentre altre sono già in buone condizioni. Con l’aiuto della restauratrice castellanese Gianna Tieuli procederemo anche a mettere in sicurezza queste icone realizzando delle apposite protezioni trasparenti. La prima icona che abbiamo deciso di recuperato è quella nei pressi dell’arco vicino la nostra sede in via De Consulibus. Per realizzare tutti questi interventi cercheremo di coinvolgere i proprietari delle case dove queste edicole sono presenti e anche semplici cittadini. È nostro intenzione far sottoscrivere a chi vorrà dei “Buoni Azione” di vario taglio con la quale ognuno si sentirà partecipe dell’iniziativa. Simbolicamente a tutti i sottoscrittori doneremo una pergamena che attesti il suo contributo”.

In occasione dei giorni della festa d’aprile nella Chiesa dell’Immacolata Pasquale Ladogana allestirà una mostra fotografica e di magneti che illustrerà meglio l’iniziativa e le edicole interessate dai restauri.

Ritornando alla visita di domenica ricordiamo che è preferibile per chi voglia partecipare che si prenoti nella sede della Pro Loco oppure presso lo studio fotografico Ladogana. Per maggiori informazioni è possibile chiamare ai numeri 3333721762 – 347 781 8814.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo