Il Castello di Manfredonia si rivela punta di diamante dei Puglia Open Days

0

È stato il Castello di Manfredonia uno dei monumenti più visitati in occasione dei Puglia Open Days. Lo comunica “Manfredonia Turismo” rendendo noti i dati parziali di affluenza ai luoghi. Soddisfazione e prestigio che premiano anche tutte le altre mete scelte da queste attività. Alcuni sono monumenti famosi in tutto il mondo, ma ci sono anche luoghi e opere meno conosciuti che si rivelano al visitatore come vere e proprie perle. Sono i grandi e piccoli tesori – castelli, cattedrali, chiese, musei, aree e parchi archeologici, centri storici – inseriti nel progetto Puglia Open Days, alla sua terza edizione, promosso dall’Assessorato Regionale al Turismo e attuato da PugliaPromozione. Ogni sabato sera in Puglia l’arte fa lo straordinario grazie a un fittissimo programma di attività e visite guidate che coinvolge guide esperte e tanti operatori in oltre 250 beni culturali, comprendenti i tre luoghi pugliesi dichiarati dall’Unesco patrimonio dell’Umanità: Castel del Monte, i trulli di Alberobello e il centro storico di Monte Sant’Angelo.

Una formula, quella delle visite guidate, in molti casi accessibili a tutti, estremamente apprezzata. Un successo riscontrabile anche dai dati di affluenza alle attività registrati nel mese di agosto: sono stati oltre 80.000 i visitatori che nei sabato sera d’agosto, nella fascia oraria dalle 20:00 alle 23:00, hanno scelto di visitare i luoghi dell’arte e della cultura pugliesi, circa il doppio di quelli rilevati a luglio.

Le attività di Puglia Open Days continuano anche nei sabati di settembre, sempre dalle 20:00 alle 23:00, una ragione in più, per i turisti che scelgono la Puglia per le vacanze settembrine per trascorrere un fine settimana all’insegna della cultura e della bellezza. In particolare, segnaliamo gli appuntamenti con i piccoli turisti proseguono al Museo civico di Foggia e il Polo Museale di Ascoli Satriano, al MAPRI, Museo Archeologico Provinciale “Francesco Ribezzo” di Brindisi, al Castello Carlo V e al MUST, il Museo Storico di Lecce. Visite guidate tematiche sono previste nel centro storico di Monte Sant’Angelo e Barletta, mentre il 27 settembre si gioca e cammina tra le vie del centro storico di Lecce con l’itinerario “Play ‘n trek”.

Per saperne di più e per prenotare alcuni servizi è possibile consultare la cartoguida tematica di Puglia Open Days in distribuzione presso gli uffici d’informazione e accoglienza turistica della Rete Regionale IAT – Informazione e Accoglienza Turistica – di Puglia, attivi grazie alla collaborazione con i Comuni, spesso anche con il contributo dei SAC – i Sistemi ambientali e culturali – e dei GAL – i Gruppi di azione locale. Inoltre aggiornamenti sempre disponibili sul sito internet www.viaggiareinpuglia.it e dai profili sui principali social networks. È possibile anche raccontare la propria esperienza in Puglia con immagini, video e post da condividere con #PugliaOpenDays.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo