Comieco: i dati sulla raccolta carta in Puglia

0

In Puglia si raccoglie e si recupera più carta rispetto al 2012, anche se siamo ancora molto al di sotto della media nazionale. Una raccolta che fa bene all’ambiente e, cosa che non dispiace affatto, fa bene anche alle casse dei Comuni, con un corrispettivo erogato nel 2013 pari per l’intera Regione a quasi 6 milioni e mezzo di euro. Questi i principali dati emersi dal rapporto annuale Comieco sulla raccolta rifferenziata di carta e cartone in Italia.

Comieco, il Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, ha reso noti i dettagli regionali del XIX Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata di carta e cartone: 121.000 tonnellate di carta e cartone raccolte in Puglia nel 2013, in crescita (+7,3%) rispetto al 2012 e in linea con l’aumento nazionale di raccolta di carta e cartone, e pari ad una media di 29,7 kg per abitante, inferiore alla media nazionale di 48 kg/ab.

In base ai dati del rapporto, la soglia dei trenta chili per abitante ha consentito alla Puglia di raggiungere il terzo posto nella classifica della raccolta procapite al Sud, dietro a Sardegna e Abruzzo.La Provincia di Bari (con BAT) ha registrato la raccolta procapite media più alta della Regione con 36,8 kg/ab. Seguono Brindisi (33 kg/ab), Lecce (30,4 kg/ab), Foggia (20,6 kg/ab) eTaranto (16,7 kg/ab).

Bari, inoltre, dimostra che standard qualitativi elevati nella raccolta differenziata sono raggiungibili anche nelle grandi aree metropolitane del Sud. Bari si conferma tra le realtà più virtuose per la raccolta differenziata di carta e cartone: 67 kg/abitante costituiscono un dato del 38% superiore al dato nazionale, in linea, ad esempio, con il dato medio procapite di una Regione di riferimento come l’Emilia Romagna. Il riciclo dei materiali cellulosici rappresenta quasi la metà della raccolta differenziata cittadina e il 18% della raccolta di carta e cartone in Regione Puglia.

Oltre ai benefici ambientali, la raccolta differenziata di carta e cartone consente ai Comuni italiani di contare su importanti contributi economici. “Nel 2013, Comieco ha trasferito ai Comuni della Puglia in convenzione oltre 6 milioni e 460 mila euro come corrispettivo per i servizi organizzati di raccolta differenziata comunale” ha commentato Carlo Montalbetti, Direttore Generale Comieco.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo