Concorso per Marce di Mottola. E’ Silvestro Sabatelli il vincitore

0

È il giovane Silvestro Sabatelli, compositore di Locorotondo, il primo classificato al Concorso Nazionale per Marce Inedite della Passione “Città di Mottola” con la composizione “Il trombettista”.

Secondo classificato Michele Di Sabato, da Castellaneta, con “Memoriam” che conquista anche il premio Franco Leuzzi.

Terzo posto per Francesco Speranza da Caserta con la marcia “Sotto il pesante legno della croce”. Finalisti anche i siciliani Giuseppe Lotario con “Crux” e Salvatore Schembari con “In Paradisum”.

Questi i vincitori, ufficializzati nel corso della serata finale di giovedì sera nella chiesa dell’Immacolata. A decretare i nomi, una giuria di altissimo livello presieduta dal Maestro Nicola Samale, di Castelnuovo d’Istria, Compositore e Direttore d’orchestra e di bande. Con lui, in giuria, i Maestri pugliesi Giovanni Guerrieri, Giuseppe Salatino, Vincenzo Anselmi e la “quota rosa” rappresentata da Dominga Damato.

Le cinque marce finaliste- delle trentasette partecipanti- sono state eseguite dalla straordinaria Orchestra di Fiati Santa Cecilia- Città di Taranto, diretta dal Maestro Giuseppe Gregucci.

L’evento è stato organizzato dalla Confraternita del Santissimo Sacramento e Rosario, con il supporto del comune di Mottola che si è fatto carico dei premi (1.000 euro al primo classificato, 600 al secondo, 400 al terzoe un rimborso spese di 150 euro agli altri due finalisti). Infine, 200 euro per il premio in memoria di Franco Leuzzi, selezionato da una giuria popolare).

Nel corso della serata, particolarmente emozionante il ricordo dell’indimenticato Maestro Pietro De Mitis che, per anni, è stato direttore artistico del Concorso. Non sono mancati neppure i momenti di riflessione sulla spiritualità che caratterizza la Settimana Santa, con le parole del Presidente e arciprete della chiesa Matrice don Sario Chiarelli, del sindaco e Presidente onorario del Comitato organizzatore Luigi Pinto, del Vicepresidente onorario don Luigi Conte e dell’assessore alla cultura Annamaria Notaristefano.

Un caloroso ringraziamento è andato anche al direttore artistico M° Giuseppe Salatino, al Vicepresidente Gianni D’Auria, al segretario organizzativo Federico Francavilla e al tesoriere Nicola Ciarella per il lavoro svolto sul fronte organizzativo.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo