Condannato a 4 anni per la morte della sua passeggera

0

Giuseppe Lonoce, trentatreenne di Brindisi che, nel giugno del 2011, si schiantò con l’auto contro un muro, causando la morte della donna che sedeva accanto a lui, Giorgia Zuccaro, di 29 anni, è stato condannato 4 anni e tre mesi di reclusione. L’uomo era alla guida in stato di alterazione psicofisica da alcol e droga, oltre che senza patente perché sospesa per un precedente incidente stradale. Inoltre altre due persone rimasero lievemente ferite.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo