Una domenica d’aprile all’insegna della cultura

0

La serata e la notte di domenica 24 aprile 2016, in Puglia e in Italia (ma anche fuori dai confini nazionali), saranno animate da una serie di eventi culturali, letterari e artistici; tornano infatti La Notte di Inchiostro di Puglia e Save the Beauty, i due fortunati format pugliesi che hanno riscosso negli ultimi tempi un notevole successo di critica e di pubblico.

Il primo, nato dal blog letterario Inchiostrodipuglia.it, è stato concepito come un appuntamento per la sensibilizzazione alla lettura e inserito in una rete di “Fortini Letterari” sparsi tra biblioteche, librerie, spazi istituzionali e privati che promuoveranno in simultanea letteratura e poesia ripetendo in sostanza quanto fatto nel 2015: “‪Grazie ad una miriade di eventi […] la Puglia che ‘resiste’ e che crede nel valore della lettura/cultura, potrà ritrovarsi fisicamente (e virtualmente) stretta da un abbraccio grande quanto una regione”.

In piena comunione d’intenti con questa iniziativa si pone il progetto artistico di Rossocontemporaneo, Save the Beauty; ideato nel 2013 da Angelo Raffaele Villani, esso mira alla creazione di un “laboratorio delle idee” per la città di Taranto e, insieme, di un “tavolo alchemico della bellezza” da realizzare in sinergia con altri operatori culturali pugliesi, nazionali e internazionali. Nel 2016 questo format ritorna alla carica con le medesime premesse di tre anni fa, proponendo cioè una “nuova primavera” socio-culturale che favorisca la nascita di una rete di relazioni attorno ai concetti di “Bellezza” e “Cultura”, considerati non solo come ricchezza e accrescimento personale ma anche come produttività alternativa nazionale: “Siamo abbastanza certi che con la Cultura Vera, in questa Nazione si possa mangiare. E siamo fiduciosi che qualcuno prima o poi, sperando prima, possa accorgersi di ciò”.

Anticipata da un’efficace campagna promozionale, nella quale più di cinquecento testimonial (addetti ai lavori e non) hanno letteralmente “messo la faccia” per supportare l’iniziativa, Save the Beauty prosegue con il suo intento di creare un unico progetto, aperto e strategico, di valorizzazione e rilancio di quei valori che fanno parte integrante, e fondamentale, della nostra cultura e anche della nostra economia.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.