Ciclismo, la “Asd 2 Ruote” di Mola ad Andria nel ricordo di Michele Scarponi

0

“La bicicletta non è un viluppo di metallo, un insieme inerte di leve e ruote. E’ arpa birmana. Sinfonia. Un dono della vita. Trasforma in musica storie di uomini. Anche tragedie”.

Una citazione del giornalista Claudio Gregori rappresenta al meglio lo stato d’animo degli oltre 500 ciclisti amatoriali che domenica scorsa, 23 aprile hanno partecipato alla GF di Andria, all’indomani della tragica scomparsa di Michele Scarponi avvenuta a seguito di un incidente stradale mentre si allenava in bici in vista del prossimo Giro d’Italia.

Il ricordo del ciclista marchigiano ha accompagnato anche i 24 portacolori della ASD 2 Ruote Mola di Bari che hanno sfoggiato per l’occasione la nuova sfavillante divisa da gara sul percorso di 107 chilometri tra Andria, Spinazzola e Minervino Murge che ha richiesto una discreta resistenza sulle due salite impegnativa (Via Spinazzola Vecchia e Bosco di Acquatetta) intervallati dallo spettacolo dei paesaggi brulli tipicamente murgiani.

La folta partecipazione della compagina molese alla GF di Andria ha consentito alla ASD 2 Ruote Mola di Bari di confermare il primo posto nella speciale classifica a squadre: merito del Direttivo, dei soci e dell’insostituibile supporto tecnico di Peppino Battista.

Prossimo appuntamento per la società ciclistica molese con la difficilissima GF Alberobello-Murge che si terrà il prossimo 7 maggio, qualche giorno prima dell’arrivo in Puglia e nella Capitale Mondiale dei Trulli della Carovana Rosa, previsto per venerdì 12 maggio.

L’ASD 2 Ruote Mola di Bari ringrazia pubblicamente Tabaccheria Di Venere, Cyclon-store, Caffè Adriatico, Martinelli – Ingegneria e costruzioni elettriche, Cine Lumiere, Ottica Brunetti e tutti i suoi soci per il sostegno nelle sue attività.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo