Dulciar e Comune di Alberobello, partnership vincente per il Natale

0

Terzo appuntamento, stamattina, sabato 23 dicembre, con il Laboratorio del Cioccolato a cura della Dulciar, partner del Comune di Alberobello per il cartellone natalizio di «Trulli Viventi». Il laboratorio, completamente gratuito, è ospitato all’interno dei trulli Monte Nero nel rione Monti e sarà aperto anche questo pomeriggio e dalle 16.30 alle 18.30.

Con il laboratorio del cioccolato i visitatori potranno assaporare le prelibatezze dell’azienda in un percorso guidato, attraverso i cinque sensi, che li porterà a scoprire le bontà nascoste delle diverse tipologie di prodotti creati dall’azienda di Noci.

Nelle due giornate precedenti, sabato 16 dicembre e sabato 9 dicembre, il laboratorio ha avuto molto successo catturando la curiosità dei tanti visitatori che sempre affollano Alberobello nel fine settimana.

Inoltre, grazie alla partnership con la Dulciar, tutti gli studenti delle scuole dell’Infanzia e Primaria di Alberobello riceveranno un goloso dono natalizio realizzato dall’azienda in collaborazione con l’amministrazione. Intanto nella mattinata di giovedì 21 dicembre, l’assessore al Turismo, Antonella Ivone, e l’assessore alla Cultura, Alessandra Turi, sono stati nelle scuole alberobellesi e hanno consegnato ai piccoli studenti una cartolina augurale con la quale i bambini potranno ritirare il dono presso gli stand Dulciar dei mercatini di Natale in piazza del Popolo e in Largo Martellotta.

“Ho accettato di buon grado la partnership con il Comune di Alberobello – dice Gianfranco Laera, titolare, insieme al resto della sua famiglia, della Dulciar –. Alberobello è un Comune simbolo della Puglia tutta e auspico che questa collaborazione possa lasciare tutti entusiasti. Sappiamo bene come sia un piccolo gesto il nostro, ma lodevole nei confronti delle famiglie e dei loro bimbi: il Natale è la loro festa. Questa prima esperienza insieme all’amministrazione comunale, che ringrazio per questa opportunità, potrebbe servire a tutti da sprono per progetti di più ampio respiro”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.