Palestina: tre giorni di incontri parlando di Vittorio Arrigoni

0
foto di Francesco Ferri

Parlare di Palestina stando dalla parte dei più deboli, dei bambini, di quelli che il conflitto lo subiscono senza averne colpa. Parlare non soltanto, ma anche organizzare azioni concrete di solidarietà come una raccolta di fondi da destinare alle scuole palestinesi. Parlare nel momento in cui piovono i razzi sulla striscia di Gaza, e puntare sulla forza della parola, della conoscenza, della condivisione dei problemi dei più deboli per cercare di fare qualcosa per chi è in una terribile situazione.

Questo il senso della tre giorni di dibattiti e di discussioni organizzato dal Comitato Territoriale Arci Bari e Bat. incentrati anche sul viaggio e sulla figura di Vittorio Arrigoni.

Da un lato c’è l’icona, l’involontario status a cui si accede dopo aver condotto la vita sui binari della giustizia e della strenua difesa dei diritti umani, costi quel che costi. Dall’altro c’è il riflesso intimo, l’immagine allo specchio di un ragazzo che, a distanza di 3 anni dalla sua scomparsa, continua a non sfiorire, grazie all’incessante fiumedi ricordi che riaffiora ogni volta che sua madre e i suoi amici più cari lo riportano in vita attraverso le parole, le loro, le sue. Parliamo di Vittorio Arrigoni, l’attivista dalla penna fluida e tagliente, ucciso a Gaza nel 2011 in circostanze ancora oggi poco limpide.

A lui, il Comitato Territoriale Arci Bari e Bat ha dedicato una intensa tre giorni, scanditi da altrettanti appuntamenti nei circoli Open Source di Bisceglie, Stand By di Santeramo in Colle e L’Arcipelago di Valenzano. Ospite dei tre emozionanti incontri, un’instancabile Egidia Beretta Arrigoni, sua madre, che dalla crudeltà del lutto ha trovato le risorse per portare in giro per l’Italia il messaggio di Vik, quel Restiamo umani con cui concludeva ogni suo articolo.

Abbiamo ascoltato a Valenzano il racconto della signora Egidia Beretta, che ha ricordato il senso e le motivazioni che hanno portato il figlio ad insistere così tanto sulla Palestina, terra martoriata. Ed il resoconto di Luca Basso, presidente territoriale Arci di Bari e Bat, per un commento sulla “triade” di appuntamenti.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo