Ehi, tu! Hai midollo? Sabato tutti in piazza per la campagna di sensibilizzazione Admo

0

Bari, Lecce, San Severo e Brindisi: queste le quattro città pugliesi le cui piazze saranno teatro di “Ehi, tu! Hai midollo?”, l’evento che vedrà – sabato 27 settembre 2014 – i volontari Admo – Associazione Donatori Midollo Osseo – e i clown di corsia VIP Italia, insieme ai medici dei centri trasfusionali, scendere in campo per informare e incentivare in tutta Italia i giovani dai 18 ai 35 anni sul tema della donazione di midollo osseo.

In Puglia, grazie alla presenza di emoteche mobili, sarà possibile effettuare un semplice prelievo di sangue – o di saliva, in altri casi – per essere tipizzati e, quindi, inseriti nel Registro nazionale dei donatori di midollo osseo. “L’anno scorso, a conclusione dell’evento, ben 240 giovani tra i diciotto e trentacinque anni si sono iscritti al Registro dei Donatori diventando potenziali donatori” ha affermato la presidentessa di Admo Puglia, Maria Stea, e ha continuato: “È stato un risultato entusiasmante che ci sollecita a fare ancora di più: quest’anno il nostro obiettivo è di arrivare ad almeno 400 donazioni perché ancora esiste una buona parte della popolazione che, se sollecitata, risponde prontamente con gesti di solidarietà. Ciò a cui auspichiamo e per cui lavoriamo ogni giorno è creare la coscienza del donatore ed aumentare la cultura della donazione, un concetto che fino ad ora gli amministratori non hanno compreso lasciandoci ad operare tra infinite difficoltà. La speranza è che i vecchi e nuovi amministratori possano tessere con noi un dialogo proficuo che realmente possa valorizzare il concetto di sussidiarietà a favore dell’intera comunità”.

“Quando doni il midollo osseo, ti senti più vivo. Anche tu” sarà, inoltre, il messaggio che accompagnerà la giornata con l’obiettivo di spiegare come, per la maggior parte delle malattie oncoematologiche, non esistano spesso soluzioni mediche, farmacologiche o altro che possano curarle, ma siamo noi esseri umani, con il nostro stesso corpo, a poterlo fare.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo