Federicus: nella festa altamurana si parla anche di cardiopatia

0

Tra gli ospiti di Federicus – Festa Medievale ad Altamura ci sarà anche il cardiochirurgo di fama internazionale Alessandro Frigiola, presidente dell’associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo, Direttore dell’Area di Cardiochirurgia Pediatrica e del Congenito Adulto e delle Attività di Cooperazione Internazionale dell’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato (San Donato Milanese – MI). Domenica 30 aprile alle ore 11.00 presso l’ex monastero di Santa Croce ad Altamura il professore sarà il relatore di una conferenza dal titolo Le cardiopatie congenite: un problema mondiale. Ruolo dell’Italia.

Le cardiopatie congenite sono tra le malformazioni più frequenti e costituiscono la prima causa di morte nella prima infanzia. Oggi nel mondo ci sono più di 5 milioni di bambini malati di cuore. Ogni anno ne nascono 1.000.000, di cui 800.000 non hanno speranza di vita perché nati nei Paesi poveri, privi di medici e strutture ospedaliere adeguate.

A partire da questa analisi sulla situazione mondiale e italiana, il professore illustrerà poi i principi che lo hanno ispirato nel 1993 a fondare Bambini Cardiopatici nel Mondo (www.bambinicardiopatici.it), insieme a un gruppo di medici e volontari italiani guidati da lui e dalla prof.ssa Silvia Cirri (Responsabile dell’Unità Operativa di Terapia Intensiva del Servizio di Anestesia e Rianimazione dell’Istituto Clinico Sant’Ambrogio di Milano – Gruppo Ospedaliero San Donato). Frigiola presenterà quindi i progetti futuri dell’Associazione e il ruolo che un Paese da sempre attento a questo problema, come l’Italia, può svolgere all’interno dei programmi di cooperazione internazionale.

La conferenza si inserisce nell’ambito della sesta edizione di Federicus – Festa Medievale, il grande evento che si terrà ad Altamura dal 29 aprile al 1° maggio 2017 e che da anni coinvolge tutta l’antica città federiciana. Nel corso della festa tanti eventi allieteranno e intratteranno i visitatori che durante il fine settimana potranno ammirare le grandi e numerose scenografie medievali allestite per l’occasione per tutte le vie ed i claustri del centro antico: la costruzione di una grande struttura per spettacoli , la ricostruzione di un vecchio mulino, gli accampamenti militari all’ombra della imponente cattedrale, le bancarelle del mercatino, la fiera del libro medioevale “Scripta Manent” le conferenze a tema, il museo medievale, il palio di san Marco, il “corteo dei fanciulli” composto dai bambini delle scuole di primo e secondo grado oltre a quello degli adulti della corte di Federico II.

La partecipazione alla conferenza è libera e gratuita.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo