Fiera del Levante, ecco il piano della mobilità cittadina

0

Un piano particolareggiato con parcheggi a prezzi più che agevolati, sconti per chi usufruisce dei mezzi pubblici per raggiungere il quartiere fieristico, possibilità di entrare gratuitamente in Fiera se muniti di bicicletta ed un parcheggio riservato alle due ruote (non è garantita però la sicurezza dei mezzi). In più un rafforzamento dei collegamenti dal centro e dai park & ride cittadini per la Fiera del Levante e l’invito esplicito a tutti a lasciare a casa la propria autovettura.

In occasione della 78° edizione della Fiera del Levante di Bari, in programma dal 13 al 21 settembre prossimi, l’amministrazione comunale, di concerto con l’Amtab, ha predisposto un piano integrato della mobilità finalizzato a favorire l’uso dei mezzi pubblici e a scoraggiare l’utilizzo delle vetture private.

I cittadini, infatti, anche quest’anno avranno la possibilità di utilizzare, al costo di € 1 per autovettura (i passeggeri potranno usufruire gratuitamente del servizio bus), il servizio di Park and Bus (parcheggio custodito + navetta) che dà diritto a uno sconto di € 1,50 sul costo del biglietto d’ingresso (€ 3) per ciascun componente dell’equipaggio autovettura, oppure di usufruire del parcheggio nella sosta a pagamento nelle aree allestite in prossimità della Fiera. Anche quest’anno è stata istituita la tariffa unica giornaliera di € 3 per la sosta a rotazione su strada. Determinate

I collegamenti pubblici ordinari (linee 1, 2, 3, 4, 6, 7, 11, 11/, 12, 12/, 13, 19, 20, 21, 22, 27, 35, 53) saranno rafforzati con una serie di corse speciali.

Un’attenzione particolare sarà riservata come sempre a coloro che raggiungeranno in bici la Fiera del Levante: l’ingresso per i ciclisti, infatti, sarà gratuito e all’interno dell’ingresso Orientale della Fiera (di fronte al CUS), sarà istituito un parcheggio libero per la sosta.

“Come ogni anno – dichiara il sindaco Antonio Decaro – l’appello che rivolgiamo ai cittadini è quello di utilizzare tutti i mezzi di trasporto pubblico attivati per arrivare in Fiera. Grazie alla collaborazione con tutti gli enti coinvolti, abbiamo confermato il piano della mobilità e della sosta predisposto la scorsa edizione. Mi auguro che i baresi e tutti i visitatori della campionaria, provenienti da altre città, scelgano di utilizzare i parcheggi di scambio e i mezzi pubblici disponibili, in particolare nei giorni di maggiore affluenza. prevista nei week end”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo