Filiera del pesce illegale, multe e sequestri della Guardia Costiera in Puglia

0

Si è conclusa nella giornata di ieri una vasta operazione di contrasto e repressione degli illeciti nella filiera ittica condotta dal personale specializzato della Guardia Costiera, coordinato dal 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari.

In particolare, nel corso di un controllo svolto presso una rivendita di alimenti “etnici” di Bari, sono stati rinvenuti 100 kg. di prodotto ittico congelato privo di qualsivoglia documentazione, etichettatura ed informazioni in lingua italiana. Tutto il prodotto era conservato in una cella frigo nel seminterrato del locale commerciale.

Dopo un’attenta ispezione i militari hanno anche identificato circa 50 kg. di prodotti ittici “orientali” non presenti nell’elenco delle specie di cui è prevista la commercializzazione dal Decreto Ministeriale 27 marzo 2002, alcune delle quali addirittura sconosciute nel nostro Paese.

Tutto il prodotto sequestrato sarà destinato a distruzione, mentre al titolare dell’attività commerciale sono state comminate sanzioni amministrative per un totale di 6.000 euro.

Nella stessa giornata personale della Guardia Costiera, nel porto di Taranto, ha posto sotto sequestro due imbarcazioni con relativi attrezzi, intente in attività di pesca illegale all’interno dello specchio acqueo della rada del Mar Grande, in quanto prive di licenza di pesca e di qualsiasi altra autorizzazione necessaria per svolgere tale attività. Multato anche un’apneista per pesca in zone vietate.

Tenuto conto della rilevanza per la tutela della salute del consumatore, la lotta alla commercializzazione selvaggia di prodotti non sicuri o pericolosi (scaduti, non commercializzabili, non tracciati o in pessimo stato di conservazione…)  ed il contrasto alla pesca illegale, che impoverisce la risorsa ittica e danneggia inesorabilmente l’ambiente, continueranno ad essere oggetto di controlli anche nei prossimi giorni.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.