Foggia accresce il suo parco autobus

0

Le difficoltà delle aziende di trasporto pubblico non hanno colpito solamente il capoluogo pugliese, ma in condizioni altrettanto precarie si trovano gran parte delle città del sud, inclusa Foggia. L’ATAF SpA, però, nonostante il blocco dei fondi statali destinato all’implementazione e al rinnovo del parco autobus, è riuscita con il Comune di Foggia a finanziare l’acquisto di sette nuovi mezzi già in circolazione da metà dicembre, alcuni dei quali destinati ad un servizio navetta gratutito finalizzato al decongestionamento del traffico veicolare del centro cittadino nel periodo natalizio.
Il percorso della navetta attivata il 22 dicembre copre il tratto intercorrente tra il parcheggio di via Guglielmi e Piazza Cavour.

“Poiché da sei anni i fondi statali destinati al rinnovo del parco autobus del trasporto pubblico non sono stati finanziati, si è verificato il blocco totale degli acquisti di autobus da parte di tutte le aziende di trasporto del Paese – commenta l’amministratore unico di ATAF SpA, Luigi Fiore – Questa situazione sta comportando in altre realtà, appunto per la progressiva obsolescenza del parco autobus, una generalizzata forzata riduzione del servizio offerto alla cittadinanza (come Taranto, Bari e Napoli, dove sono state tagliate diverse corse). Mentre a Foggia, ATAF SpA non solo non ha eliminato alcun servizio, ma lo ha anzi esteso ai quartieri di nuova edificazione. La società di trasporto pubblico locale ha chiesto all’Amministrazione Comunale di valutare la possibilità di appostare nel proprio bilancio 2014 delle risorse da destinare all’acquisto di autobus usati ed alla manutenzione straordinaria del parco autobus di ATAF. Indicativamente un autobus usato in discrete condizioni può essere acquistato con un costo che va dai 25mila ai 50mila euro, al fine di garantire il servizio di trasporto pubblico alla cittadinanza e di non incorrere nella riduzione dei corrispettivi regionali conseguenti alla riduzione delle percorrenze previste dal Contratto di servizio”.

A seguito di una estesa ricerca di mercato finalizzata al reperimento di autobus usati sia in Italia che in diversi paesi, soprattutto nordeuropei, sono stati scelti 7 autobus “MAN” del dicembre 2005, provenienti dall’Olanda (dove per legge ogni 7 anni viene rinnovato il parco autobus), categoria euro IV, tipo 11SCity, 12 metri, 206Kw, cambio automatico, rampa per disabili, da 85 posti (di cui 40 a sedere), climatizzati, con una media di 650mila chilometri percorsi (quindi con una vita residua utile pari a circa il 50%). Il costo è stato di 45mila euro non comprensivi di Iva cadauno, per un totale di 315mila euro oltre Iva e spese di trasporto e immatricolazione.

Il Sindaco di Foggia Landella ha quindi concluso: “Nonostante le difficoltà economiche dell’azienda, l’Amministrazione comunale intende garantire un servizio di trasporto pubblico locale efficiente”.

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo