Foggia: arriva il nuovo prefetto Maria Tirone

0

Cambio al vertice alla Prefettura di Foggia. Il Consiglio dei ministri, infatti, ha approvato una redistribuzione sul territorio di alcuni prefetti. Il precedente prefetto foggiano, Luila Latella, prende le consegne a Catanzaro, mente a Foggia arriva Maria Tirone, prefetto di Crotone dal 5 novembre 2012.

Entrata nella carriera prefettizia nel novembre 1982, vincitrice di concorso, è stata assegnata a Campobasso, ove è stata addetta dapprima agli Uffici Amministrativi e dal febbraio 1985 all’Ufficio di Gabinetto con le funzioni di segretario particolare del Prefetto e dal 1988 anche di dirigente dell’Ufficio I del Gabinetto. Nel 1989 è stata nominata vicecapo di Gabinetto e capo della segreteria di Sicurezza. Dal 1990 ha anche diretto il Servizio Area Sociale e Ufficio Tossicodipendenze con incarico di Funzionario delegato NOT.

Dal 18 marzo 2008 al 20 giugno 2010 ha ricoperto l’incarico di viceprefetto vicario della Prefettura di Campobasso. Dal 21 giugno 2010 è stata collocata in posizione di fuori ruolo, per ricoprire l’incarico di vicecapo di Gabinetto del presidente della Giunta regionale della Campania. Con delibera del Consiglio dei Ministri del 22 dicembre 2010 è stata nominata Prefetto, permanendo in posizione fuori ruolo presso la Regione Campania.

“Al nuovo Prefetto di Foggia rivolgo il benvenuto della nostra città e formulo, a titolo personale ed istituzionale, gli auguri di buon lavoro”. È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella. “La nostra è una città complessa, con i suoi problemi e le sue difficoltà, ma anche ricca di straordinarie potenzialità e qualità – dichiara il sindaco di Foggia –. Da questo punto di vista sono certo che le istituzioni, così come avvenuto nel passato, sapranno trovarsi nuovamente in sintonia nell’attività da svolgere quotidianamente. L’esperienza del nuovo Prefetto sarà in quest’ottica un importante valore aggiunto per la città di Foggia”.

“È mia intenzione incontrare la dottoressa Tirone subito dopo il suo insediamento, al fine di rappresentarle le criticità ma anche i tanti punti di forza di una città che resta una delle più importanti dell’intero Mezzogiorno d’Italia – spiega il primo cittadino –. In quest’ottica assume un particolare valore proprio la strategia di piena collaborazione istituzionale, che l’Amministrazione comunale assicura sin d’ora al nuovo Prefetto”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo