Calcio, il Foggia ad Ascoli ricordando le vittime di Viale Giotto

0

Quando mancano meno di due giorni dalla sfida in programma domenica al ‘Del Duca’ di Ascoli, prosegue la preparazione dei rossoneri allenati da Giovanni Stroppa che questo pomeriggio hanno effettuato la seduta di lavoro presso il campo dell’aeroporto militare di Amendola.

Buone notizie per il Foggia arrivano dall’infermeria: sono tornati ad allenarsi con il gruppo Martinelli, Deli, che ha smaltito i postumi di un risentimento muscolare, e capitan Agnelli che a 39 giorni dall’infortunio subito nel corso della gara Foggia-Novara dello scorso primo Ottobre, torna a disposizione di Mister Stroppa.

Intanto domenica pomeriggio i calciatori del Foggia indosseranno una maglietta per ricordare il crollo di Viale Giotto, che 18 anni fa è costata la vita a 67 persone.

“Il Foggia Calcio- si legge in una nota della società rossonera – in questi 18 anni, non ha mai smesso di mantenere vivo il ricordo di quelle 67 vittime innocenti partecipando a tutte le manifestazioni  commemorative e ospitando ogni anno allo stadio Zaccheria i parenti delle vittime nei giorni della ricorrenza del crollo. Anche quest’anno la società rossonera ha deciso di ricordare le vittime”.

A parlare sono i massimi dirigenti foggiani.

“Il Foggia Calcio è parte integrante della comunità foggiana – sono le parole dei Patron Fedele e Franco Sannella – e per noi è un dovere commemorare questo terribile evento che ha segnato per sempre Foggia ed i foggiani”.

In occasione della gara Ascoli-Foggia del 12 novembre, in programma allo stadio ‘Cino e Lillo Del Duca’, all’ingresso in campo e durante il cerimoniale di inizio gara la formazione guidata da Mister Stroppa indosserà, sopra la divisa rossonera, una maglia celebrativa che, all’interno di un cuore, porterà impressi i nomi delle 67 vittime di quel maledetto 11 novembre 1999.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.