Foggia Film Festival, mercoledì si presenta la settima edizione

0

Sarà presentata in Sala Giunta a Palazzo di Città la 7^ edizione del Foggia Film Festival, mercoledì 15 Novembre 2017, ore 11,00, il cui claim quest’anno è Social exploring.

Le giurie presiedute da Sergio Rubini assegneranno i riconoscimenti alle migliori opere; la kermesse si terrà Foggia presso l’Auditorium Santa Chiara dal 19 al 25 novembre 2017.

In catalogo 67 film, tra i quali opere prime, seconde e inedite, nonché produzioni nazionali e internazionali; nutrita la partecipazione di autori e produzioni pugliesi.

Oltre alle opere in concorso e fuori concorso, dove vi figurano lungometraggi, documentari e cortometraggi, previste anteprime, eventi speciali, e l’Omaggio a Anna Magnani.

Al riguardo il Festival ha inteso programmare proiezioni, incontri e dibattiti con registi e addetti ai lavori, presso lo stesso Auditorium Santa Chiara e la Biblioteca “La Magna Capitana”, dove sono in corso i lavori per l’allestimento della Mostra iconografica e documentale dedicata all’attrice.

Previste sezioni collaterali: Filmmaker showcase, audiovisivi realizzati da filmmakers, gruppi di lavoro e associazioni; Innovation movies, il cinema dai contenuti e linguaggi innovativi.

Grande attesa per il ritorno del Wine & Food in the Movies, visioni, incontri, dibattiti tenuti da esperti del settore, a seguire la degustazione dei prodotti del territorio e oltre, in calendario nelle serate 22/23/24 novembre.

Nel corso del Festival si terrà lo Student Film Fest, contest nazionale al quale il Festival conferirà due riconoscimenti alle migliori opere: High School Award e University Award, in programma dal 20 al 21 novembre presso il Cineporto AFC di Foggia.

L’iniziativa si candida a divenire una vetrina delle opere di qualità sul mondo socio-culturale emergente, attraverso la proposta di proiezioni, incontri, dibattiti e programmi speciali dedicati al ‘cinema giovane’.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo