Francavilla, negozio salta in aria nella notte: un morto

0

Un terribile boato ha svegliato nel cuore della notte Francavilla Fontana, grosso centro abitato in provincia di Brindisi. Una bomba è esplosa in un negozio di calzature, “Pinco Pallino” in pieno centro. Tra le macerie è stato trovato il cadavere di un uomo, il 28enne Antonio Rizzo. Era il compagno della titolare del negozio e secondo la prima ricostruzione degli eventi sarebbe stato lui ad aver innescato la deflagrazione, per motivi ancora tutti da chiarire. La vittima è stato rinvenuto tra le macerie di un garage attiguo al negozio ed intorno al corpi sono state ritrovate tracce di ingenti quantitativi di benzina.

La dinamica dell’accaduto è tuttora da chiarire. Di certo è l’orario dell’esplosione: all’1:55 della notte in via San Francesco d’Assisi. La prima pista seguita degli investigatori sarebbe quella di un attentato finito male. Pare che il negozio fosse in fase di smobilitazione e si indaga su presunti legami parentali tra Antonio Rizzo e personaggi vicini alla criminalità organizzata del luogo.

Dopo lo scoppio sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento di Francavilla e del Comando provinciale di Brindisi insieme ai carabinieri e ad alcuni artificieri. Oltre a danneggiare diverse automobili parcheggiate nella zona, la deflagrazione ha procurato danni all’intero stabile, ma non si tratterebbe di lesioni gravi. Comunque per precauzione e per permettere ai tecnici di effettuare i rilevamenti del caso sei famiglie sono state evacuate nella notte, anche se potrebbero rientrare nelle loro abitazioni già in mattinata.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo