Gli Italiani e il barbecue, una lunga storia di vero amore

0

Passata la Pasqua, passata la grigliata? Affatto. Che si tratti di competizioni internazionali o una semplice cena tra amici, ogni occasione è buona per accendere il barbecue e passare una giornata all’aria aperta con gli amici, un po’ di carbone e della buona carne e tanta verdura. Con l’accompagnamento immancabile di birra o vino.

E non sono pochi anche gli italiani che “azzardano” pesci e cartocci da cucinare con maestria e grande attenzione.

Per molti italiani, la grigliata è sinonimo di festa e belle giornate, basta fare un giro tra i parchi in giornate come il 25 aprile o il 1 maggio, per vedere decine e decine di cuochi (più o meno improvvisati…) alle prese con bracieri accesi. Nei prossimi giorni, inoltre, alcune città italiane ospiteranno il National BBQ Championship (29-30 aprile Torino, 27-28 maggio Varese, 24-25 giugno San Marino, 16-17 settembre Modena), il più grande campionato di barbeque d’Europa.

“L’Italia è in assoluto il paese dal quale riceviamo il maggior numero di ordini di prodotti per barbecue. – Ha commentato Daniele Barbarossa, Content Manager Italia presso Regali.it. – Soprattutto nei mesi da aprile a settembre, le richieste aumentano notevolmente, anche dell’80%, con richieste anche tre volte superiori a quelle di altri paesi nello stesso periodo. In particolare, il maggior numero di visite sul sito si verificano in concomitanza di festività, ponti e moltissime in vista di ferragosto.”.

Soprattutto per grigliate tra amici, che si cuocia carne, pesce o verdura, l’importante è avere a disposizione birra fresca! Non stupisce, quindi, che l’oggetto più richiesto per la categoria sia il boccale porta birra gonfiabile, la cui capacità di 10 litri è sufficiente ad ospitare ghiaccio e diverse bottiglie di birra.

Insomma, di oggettistica ce n’è per tutti i gusti. Basta metterci un po’ di fantasia e, naturalmente, attenzione alle fiamme!

Condividi
Redazione

#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo