Graduatorie docenti, l’ufficio scolastico di Bari sollecita la pubblicazione

0

Scuola, è tempo di graduatorie. O forse ancora no? Lo scorso 1 ottobre, la sezione barese dell’Ufficio Scolastico Regionale – USR – aveva disposto, a partire dal giorno successivo 2 ottobre, la pubblicazione delle graduatorie di circolo e d’istituto di seconda e terza fascia, sia per le scuole primarie e dell’infanzia, sia per le medie e le superiori. Si tratta degli elenchi da cui si attingeranno gli educatori ed i docenti che dovranno coprire i numerosi buchi nell’organico scolastico.

Evidentemente, il provvedimento è stato ignorato da molti istituti della provincia visto che oggi l’Ufficio scolastico ha dovuto sollecitare, con due note distinte, la pubblicazione delle graduatorie da parte di diverse scuole che ancora lo hanno fatto. Il richiamo si è reso necessario a seguito, si legge nelle note, di “numerosissime lamentele da parte degli aspiranti inseriti nelle suddette graduatorie sulla mancata pubblicazione”.

Va sottolineato che l’importanza della pubblicazione delle graduatorie non è legata soltanto alla pur sacrosanta necessità di trasparenza. Come lo stesso USR aveva ricordato, i termini per eventuali reclami decorrono dal 2 ottobre. Poiché i ricorsi devono essere presentati entro 10 giorni – quindi entro il 12 ottobre – è evidente che la mancata pubblicazione in molte scuole delle graduatorie rischia di impedire, o perlomeno complicare, la correzione di possibili irregolarità.

E questo, a sua volta, potrebbe causare un ulteriore allungamento dei tempi necessari affinché tutti gli studenti possano avere i docenti che li accompagneranno lungo l’intero anno scolastico.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo