I lavoratori ex Manifattura Tabacchi di Lecce protestano e bloccano il traffico

0

Rinvii, rinvii ed ancora rinvii. Da questa mattina i lavoratori della ex BAT (Manifattura Tabacchi) di Lecce hanno deciso spontaneamente di protestare presidiando nei pressi della rotatoria in viale Porta D’Europa (vicino allo svincolo per il cimitero) a Lecce.

La protesta tra i lavoratori nasce a causa dei continui esasperanti rinvii dell’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico; l’ultima data, saltata per l’ennesima volta, era ieri, 27 ottobre.

I lavoratori attendono ormai da tempo una svolta decisiva per la loro situazione: “La riconversione dello stabilimento ex Bat – scrivono su uno striscione – è una truffa legalizzata“.

Intanto il presidio di questa mattina, organizzato in uno dei punti nevralgici della città di Lecce, alle porte della città, ha già sortito l’effetto di causare un blocco del traffico con una lunga fila di veicoli incolonnati, pullman compresi, molti aut0mobilisti, pur dichiarandosi infastiditi dal tempo perso, hanno dimostrato la loro solidarietà con i lavori in agitazione.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo