Ilva, muore operaio travolto da un mezzo

0

Un operaio di 54 anni, Angelo Iodice, dipendente della ditta ‘Global Service’ dell’appalto Ilva, è morto questa mattina travolto sui binari da un mezzo meccanico in un incidente avvenuto nello stabilimento siderurgico di Taranto.

A quanto si è appreso, secondo le ricostruzioni fatte dagli investigatori, il lavoratore era impegnato in alcune attività di manutenzione nell’area dell’Acciaieria 1 dove nei giorni scorsi si era verificato uno sversamento di ghisa, quando è stato travolto sui binari da un mezzo meccanico guidato da un altro operaio. Sul posto sono intervenuti personale del 118, i carabinieri e gli ispettori del lavoro.

Lo scorso 27 agosto, a tarda sera proprio nel reparto dove oggi è avvenuto il tragico incidente era deragliato un carro provocando la fuoriuscita di circa 200 tonnellate di ghis incandescente, a 1600-1800 gradi di temperatura, che aveva fatto fondere i binari e reso impraticabile la zona. La Global Service, società appaltatrice dell’Ilva stava lavorando proprio al ripristino dei binari.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo