Infopoint turistici: pubblicato il bando per la gestione dei centri informativi di piazza del Ferrarese e piazza Moro

0

È online da questa mattina, sul sito istituzionale del Comune, l’avviso pubblico per individuare i soggetti cui affidare la gestione del servizio di informazione e accoglienza turistica all’interno dell’ufficio Iat – Informazione accoglienza turistica – di piazza del Ferrarese e dell’infopoint turistico di piazza Aldo Moro, entrambi di competenza comunale.

Nello specifico l’amministrazione ha scelto di affidare il servizio, senza oneri per il Comune, a soggetti giuridici privati.

Le associazioni e le imprese interessate dovranno garantire con proprio personale i servizi di custodia e di gestione degli sportelli turistici tutti i giorni della settimana secondo gli orari previsti dalle Linee guida regionali in materia di servizi di informazione e accoglienza turistica, effettuare sondaggi di opinione volti alla valutazione della soddisfazione degli utenti, aggiornare e alimentare il sistema informativo regionale turistico secondo le linee guida individuate nella Carta dei servizi di PugliaPromozione, il portale web www.viaggiareinpuglia.it e la sezione dedicata a cultura e turismo sul portale comunale www.comune.bari.it.

Potranno partecipare al bando associazioni culturali, imprese, consorzi e cooperative aventi ad oggetto d’impresa l’esercizio di attività di natura turistica.

Al fine di favorire iniziative di co-promozione e co-branding – coerentemente con le citate Linee guida regionali – è previsto inoltre che gli affidatari possano esporre e vendere prodotti o servizi quali, per citarne alcuni, prodotti editoriali e guide turistiche, servizi di trasporto e deposito bagagli, vendita di merchandising e di souvenir, vendita di prodotti alimentari tipici confezionati, di prodotti artigianali, servizi di vetrina per esercizi commerciali del territorio in spazi interni agli infopoint appositamente individuati e noleggiare bici o altri mezzi di trasporto. Le attività di vendita dovranno essere preventivamente concordate con l’amministrazione comunale e con PugliaPromozione.

Restano a carico dell’amministrazione comunale i costi di tutte le utenze – luce, acqua e telefono – dei locali degli IAT e la manutenzione straordinaria della struttura e degli impianti.

Il servizio avrà durata annuale rinnovabile per altri due.

“Gli spazi di informazione turistica di piazza Moro e piazza del Ferrarese – ha dichiarato Silvio Maselli, assessore alle Culture e Marketing territoriale – che oggi funzionano a ranghi ridottissimi grazie all’impegno di PugliaPromozione, devono diventare punti di riferimento dell’offerta culturale e turistica cittadina. Per questo abbiamo deciso di affidare il servizio all’esterno, per meglio qualificarlo e per fare sì che l’accoglienza turistica diventi effettivamente uno degli assi della strategia di attivazione culturale del nostro territorio. Immagino gli infopoint come luoghi effettivamente protesi verso turisti e visitatori, capaci di fare animazione culturale oltre che semplice accoglienza: luoghi di raccordo concreto tra le politiche culturali e turistiche”.

L’avviso è disponibile in questo link.

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo