InnoLabs: riaperti i termini fino al 31 maggio

0

Raccolte le segnalazioni di difficoltà tecniche emerse in prossimità della chiusura dei termini dell’Avviso, l’amministrazione regionale ha ritenuto di salvaguardare tutti i soggetti che hanno aderito all’intervento di InnoLabs.

Per questo mercoledì scorso la dirigente della Sezione Ricerca, Innovazione e Capacità istituzionale ha adottato l’atto dirigenziale n. 65 con cui ha determinato di riaprire i termini per la presentazione delle candidature, riattivando la piattaforma a partire dalle ore 10.00 del giorno 26/05/2017 fino alle ore 17.00 del giorno 31/05/2017, per consentire la regolare trasmissione delle istanze.

Nello specifico, è stato anche stabilito che per tutte le pratiche che si trovano nello stato “In Lavorazione” o “Convalidato”, lo stesso utente del portale che ne ha operato l’inserimento potrà rientrare nella pratica e completare la trasmissione della stessa.

Inoltre per le pratiche che risultano nello stato “Trasmessa”, qualora si ritenga necessario operare modifiche o integrazioni, sempre per lo stesso utente che ne ha operato l’inserimento, sarà attiva la possibilità di inserire ex-novo una seconda istanza che prenderà lo stesso codice pratica della precedente con l’aggiunta di un postfisso “-1”. La seconda istanza, se trasmessa, annulla e sostituisce la precedente. Nel caso in cui si decida di non trasmettere la seconda istanza, rimarrà valida la precedente trasmessa.

Per le eventuali nuove pratiche la procedura potrà essere utilizzata con le modalità previste dall’Avviso e nei nuovi tempi stabiliti con l’odierno provvedimento.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo