Fc Bari, Gianluca Sansone acquisito a titolo temporaneo

0

Ventotto anni, mancino, rapido, ala sinistra, è stato impiegato anche come trequartista e seconda punta, e ha all’attivo 158 presenze in carriera e 50 gol realizzati. E’ Gianluca Sansone, acquisito a titolo temporaneo dalla FC Bari 1908.

Di origini lucane, l’attaccante ha mosso i primi passi nelle giovanili del Santa Maria Potenza e dell’Asso Potenza. Nel 2005/06 approda al Montorio 88, nell’Eccellenza Abruzzo (30 presenze, 8 gol). La stagione successiva passa al Pescina in Serie D con cui gioca per due anni (60 presenze, 14 gol).

Nel 2008 arriva il primo contratto quinquennale a titolo definitivo in Serie A: lo acquista il Siena che lo inserisce subito in rosa, ma l’esordio si fa attendere a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, durante un’amichevole contro il Parma. Al rientro dall’infortunio, gioca in Lega Pro Prima Divisione con il Gallipoli (2009) e poi con il Lanciano (25 presenze, 6 reti) nella stagione successiva. A Giugno 2010 inizia una nuova avventura in Serie B: con il Frosinone totalizzando 35 presenze e 10 reti.

Il 2011 segna la svolta nella carriera di Sansone che passa in comproprietà al Sassuolo. Quella 2011/12 con la maglia della società emiliana è la sua stagione più prolifica con 20 gol in 42 partite giocate e gli vale l’esordio nella massima serie con il Torino, neopromosso in Serie A.

Da gennaio 2013 Sansone viene acquistato a titolo definitivo dalla Sampdoria. L’esordio in blucerchiato non tarda ad arrivare: il 10 febbraio 2013 si presenta ai tifosi blucerchiati con due assiste e un gol su punizione durante Sampdoria-Roma 3-1. La sua prima stagione in Serie A si chiude con 28 presenze e 3 gol.

Nella scorsa stagione ha giocato il girone di ritorno del campionato cadetto con la maglia del Bologna. Suo il gol del vantaggio nella finale promozione di ritorno contro il Pescara.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo