La Puglia verso Matera2019, a Bari la mostra fotografica dell’opera di Domenico Notarangelo

0

L’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari in collaborazione con l’Associazione Culturale Pier Paolo Pasolini Matera e l’Associazione Culturale Trani Film Festival presentano Domani pomeriggio, 6 novembre alle ore 17:30 presso l’Ex Palazzo delle Poste di Bari, una straordinaria Mostra Cross-mediale dove il tempo, i luoghi e gli spazi sono i protagonisti di opere fotografiche in cui bambini, donne, animali e uomini celebrano il rituale dell’esistenza in armonia con l’infinito.

L’opera di Domenico Notarangelo è “oltre” la fotografia. L’assidua e continua presenza nei luoghi, insieme ad un irrefrenabile desiderio di vivere e raccontare, ha reso possibile la composizione, in oltre cinquanta anni, di un patrimonio fotografico, audiovisivo, storico e scientifico di rara e assoluta valenza.

Come nelle volontà di Domenico Notarangelo il suo archivio e tutte le opere in esso contenute devono continuare a vivere e diffondersi, salvaguardando l’enorme eredità di materiali e testimonianze nonché rinnovandosi nelle modalità di fruizione per le nuove generazioni.

In particolare il progetto K’Rspett – Con Rispetto vuole essere un evento “in evoluzione”, nei contenuti, nei luoghi e negli spazi.

Sarà un percorso esplorativo, iridescente, cangiante e punteggiato nel lavoro e nella vita di Domenico Notarangelo;

K’Rspett

Con Rispetto è una mostra fotografica cross-mediale caratterizzata da un itinerario internazionale. Parte da Bari nel 2017 e, nell’arco del 2018 raggiunge una serie di città europee ed extra-europee per poi arrivare, nel 2019, a Matera, un approdo ideale e significante per la la Città dei Sassi e la Regione Basilicata tutta che nel 2019 sarà epicentro della cultura Europea e mondiale.

Saranno esposte e proiettate immagini e testimonianze dell’immensa opera di Domenico Notarangelo. In ogni tappa K’Rspett – Con Rispetto sarà implementato con nuove opere, aumento di pannelli esposti, rigenerato nel catalogo con nuove fotografie.

Fondamentali i contributi di approfondimento e critica scientifica che nelle diverse tappe si moltiplicheranno. Già dalla prima edizione il Magnifico Rettore dell’Ateneo Barese Antonio Felice Uricchio ed il Professor Francesco Vitelli produrranno una lettura critica, antropologica, storica ed etnografica dell’opera di Notarangelo. Stessa cosa avverrà in tutto l’itinerario espositivo al quale hanno già aderito importanti personalità del mondo universitario e culturale italiano insieme ad altre importanti personalità europee, nipponiche e statunitensi.

L’iniziativa, progettata e coordinata da Peppe e Toni Notarangelo e da Beppe Sbrocchi.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.