Lanciano-Bari, 1-1 ma i biancorossi stentano ancora a crescere

0

Il Bari ancora una volta non riesce a vincere. Questa volta sul campo del Lanciano e contro una squadra assolutamente modesta. Difesa in bambola sul gol dell’uno a zero e ballerina per il resto della partita. Nonostante gli ampi spazi i baresi faticano a trovare il tiro e, giunti ormai alla sesta giornata, non riescono ancora ad avere una identità di gioco. Colpiti a freddo da Alberto Cerri, i biancorossi di Devis Mangia se la sono vista brutta fino all’ora di gioco, fino a quando la puntura della zanzara De Luca rimette in equilibrio il risultato. Una partita giocata contro una squadra mediocre dal punto di vista del gioco ma che ha mostrato ancora una volta il limiti del Bari. Una nota ancora: resta ancora alto il numero di cartellini gialli collezionati in ogni partita dai biancorossi. I rossoneri salgono così a quota 7, mentre i pugliesi hanno adesso 8 punti in classifica.

La cronaca. Frentani in vantaggio al 18′ con schema da calcio piazzato: Di Cecco addomestica la palla spiovente dalla trequarti e batte a rete con il destro, Donnarumma si oppone come può ma Cerri è nel posto giusto per il tap-in di testa; il Bari reagisce immediatamente ma Nicolas è attento e reattivo sul sinistro a giro di Sabelli e sulla torsione di capitan Caputo. Il Bari cerca di costruire ma lo fa in maniera sterile. Bravo il Lanciano a non correre troppi pericoli grazie ad una squadra ben organizzata. La ripresa sembra regalare più emozioni. Caputo si libra in aria per la mezza rovesciata volante che esce di un soffio; sul versante opposto Thiam controlla una palla vagante in area e libera la rasoiata nell’angolino che viene disinnescata da Donnarumma. Al quarto d’ora di gioco il neo entrato De Luca corregge in rete il colpo di testa poderoso di Camporese su corner dalla destra. Nel finale l’occasione migliore capita sulla testa di Caputo, ma la sua girata è deviata in angolo dallo schiaffo dell’ottimo Nicolas.

Il Tabellino.
Lanciano (4-3-3): Nicolas, Aquilanti, Mammarella, Troest, Thiam, Vastola, Conti, Di Cecco, Bacinovic, Cerri, Gatto. All. D’Aversa.
Bari (4-3-3): Donnarumma, Sabelli, Contini, Camporese, Calderoni; Donati, Sciaudone, Defendi; Stevanovic, Caputo, Wolski. All. Mangia.

Gol: 15’ Cerri; 60′ De Luca

Note: Ammoniti: Thiam, Conti; Calderoni, Contini, Donati, Romizi

Arbitro: Merchiori

Nessun commento

Commenta l'articolo