Lecce, parla il sindaco: “la Giunta va avanti regolarmente nel suo lavoro”

0
Lecce, Palazzo Carafa

Mentre ormai tutti aspettano che il Consiglio di Stato, una volta espletati i ricorsi, si pronunci definitivamente sui sei consiglieri che dovranno sedere a Palazzo Carafa, è il sindaco in prima persona a rassicurare tutti e ad assicurare che il lavoro amministrativo non si è fermato.

Infatti ad essere sotto l’occhio della magistratura amministrativa è la composizione del consiglio, e non la legittimità della Giunta.

“La Giunta – sottolinea Carlo Salvemini – nel pieno dei suoi poteri e delle sue competenze, lavora senza interruzioni, i Settori e gli Uffici dell’amministrazione sono al lavoro come sempre”.

E’, invece, l’attività del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari invece – per effetto della sentenza del TAR – è prudenzialmente sospesa in attesa dell’esito dei ricorsi notificati al Consiglio di Stato.

“Fino a quando – ricorda il sindaco di Lecce – non verrà accordata la sospensiva cautelare o – in caso di respingimento – non si procederà alla proclamazione dei nuovi consiglieri, Consiglio e Commissioni non sono validamente costituiti. E gli atti da essi assunti sarebbero viziati di legittimità”.

“La sentenza del Tar ha avuto effetti solo sul Consiglio e le Commissioni che ora hanno bisogno di una verifica nella loro composizione prima di adottare nuovi atti. Voglio per questo mandare un messaggio di tranquillità alla cittadinanza: a Palazzo Carafa non c’è alcun caos, né risulta tutto fermo. Al contrario, proprio perché sono estremamente chiari gli adempimenti ai quali siamo chiamati, l’amministrazione è impegnata ad assicurare la legittimità del proprio operato”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo