Leporano, il glamour incontra la solidarietà

0

Una serata a sfondo benefico, che mette insieme moda, spettacolo, make-up, acconciature, ma anche eleganza e bellezza. È tutto pronto per la prima edizione dell’attesissimo evento “Il Glamour del Natale”, in programma domenica 11 dicembre a Leporano, nel salone del castello Muscettola, a partire dalle 19.30.

manifestoImmancabile, visto anche il periodo di festa, un’attenzione verso il prossimo. “Abbiamo pensato di unire intrattenimento e solidarietà- anticipa l’ideatore Danilo Margherita, titolare di “Glamour Parrucchiere”- ed è per questo che, con grande gioia, annunciamo che l’intero incasso della serata, che prevede un contributo libero, sarà devoluto al Reparto di Pediatria dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, grazie ad una collaborazione con il dottor Peluso”. Alla luce delle finalità sociali, tantissime le realtà del territorio che hanno aderito, a cominciare dal Centro benessere “Selene” di Elena Lotta che ha collaborato all’iniziativa.

“Abbiamo avuto immediata attenzione dal sindaco Angelo D’Abramo e dal suo vice Iolanda Lotta– spiega il direttore artistico Maria Pia Montalbano– che hanno subito dimostrato grande sensibilità”.

La serata, in cui non mancheranno le sorprese, sarà condotta da Nicla Pastore, a cui è affidato il compito di gestire i tanti momenti, tra riflessione e divertimento. Musica e danza saranno protagoniste con le performance dei bravissimi allievi della Scuola “Shall we dance?” della maestra Sandy Lezza e con le esibizioni del violinista Francesco Greco. La moda, invece, punterà tutto sulle suggestioni delle sfilate: abiti da sposa, ma anche abbigliamento giovane e il look più adatto e ricercato per queste giornate di festa. Ma non finisce qui: lo stesso organizzatore si cimenterà con le acconciature in pedana, rigorosamente “live”, con una modella.

“Invitiamo tutti ad essere presenti- conclude l’organizzazione- per passare una domenica diversa, all’insegna dello stare insieme e della riscoperta dei valori di attenzione verso il prossimo. Il tutto, senza dimenticare la voglia di fare festa, grazie ai tanti momenti che animeranno la serata”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.