Locus Festival, a Locorotondo la XIV edizione dal 7 luglio all’11 agosto

0

Tutto pronto per la quattordicesima edizione del Locus Festival che quest’anno ha come claim “Cultural Weaves”. Dal 7 luglio all’11 agosto prossimi Locorotondo sarà capitale della grande musica internazionale in un intreccio di musiche e culture, arti visive, incontri letterari.

Gli headliner musicali rappresentano i nodi fondamentali di un prestigioso e attualissimo percorso internazionale. Abbiamo la nuova scena black americana rappresentata al top, con l’esclusiva italiana di R+R=NOW, uno speciale dream-team con Robert Glasper, Terrace Martyn, Christian Scott, Derrick Hodge, Justin Tyson e Taylor Mcferrin. Altro attesissimo artista afroamericano del momento è Moses Sumney, mentre Rodrigo Amarante è californiano di adozione ma è un grande della musica brasiliana, autore del celebre tema musicale della serie TV Narcos.

La nutrita compagine inglese presenta esploratori delle musiche contemporanee quali James Holden, The Comet is Coming, Floating Points, Kamaal Williams e GoGo Penguin. L’eccellenza musicale italiana del momento è ben rappresentata da Baustelle, Cosmo, Ghemon e Diodato.

La location dei grandi concerti gratuiti rimane la tradizionale Piazza Moro, ingresso del centro storico di Locorotondo, e la suggestiva Masseria Mavù ospita fra i trulli i concerti con ingresso a pagamento.

Oltre la musica suonata, quest’anno il Locus ha scelto di potenziare i Locus Focus, momenti di approfondimento culturale con scrittori e giornalisti e con interviste pubbliche agli artisti del festival. In Largo Mazzini discuteranno insieme al pubblico Simon Reynolds, autore americano di successi come “Post Punk” e “Retromania”, Michael Zadoorian, celebre scrittore di Detroit il cui libro “In viaggio contromano” ha ispirato il film di Paolo Virzì “Ella & John”; Geoff Dyer, scrittore di culto inglese autore del classico “Natura morta con custodia di sax” amatissimo dai proseliti del jazz.

Novità assoluta di quest’anno è il grande spazio all’illustrazione ed al fumetto d’autore, con la prestigiosa mostra di XL COMICS che attraversa gli ultimi trenta anni di storia del fumetto italiano, con i report del festival a fumetti che saranno effettuati da Graphic News, con gli incontri, i workshop ed il punto vendita curati da Spine Bookstore (libreria indipendente specializzata).

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo