Matera 2019: una grande occasione anche per Bari. L’appello all’assessore Maselli

0

Matera capitale europea della cultura è una grande e straordinaria occasione che Bari e la Puglia non debbono perdere. È quanto afferma la Fondazione Tatarella, che chiede al Sindaco di Bari di insediare immediatamente un comitato operativo, qualificato e partecipato, presieduto dall’Assessore alla Cultura Silvio Maselli.

“Bari –  nota la Fondazione Tatarella – è l’aeroporto, il porto, la stazione ferroviaria e il casello autostradale di Matera. Chi vorrà visitare Matera, dovrà necessariamente passare da Bari e magari anche sostarvi. Bari e le città che circondano Matera, dalle confinanti Altamura e Gravina, sino a Molfetta, Trani, Bitonto, Ruvo, Andria, Corato e Barletta, solo per citarne alcune, possono fare da splendida cornice alla regina europea della cultura, cogliendo un’occasione tanto straordinaria quanto irripetibile. A condizione che non si perda altro tempo e che si abbiano le idee chiare, perché le cose che si possono fare sono tantissime. Non per riaprire facili, quanto ormai inutili polemiche, ma per riviverne l’amarezza e la delusione, affinché siano di insegnamento per il futuro, la Fondazione Tatarella non può fare a meno di ricordare i troppi errori di un recente passato: l’assenza di un Assessore alla Cultura, l’approssimativa candidatura di Bari senza idee e senza un progetto, il debole ripiegamento su Taranto, il fatuo appoggio a Lecce”.

“Ora – prosegue la nota – un giovane e volenteroso Assessore può e deve riprendere le fila del discorso, guidando un comitato operativo, al quale devono partecipare i rappresentanti delle categorie interessate, delle istituzioni accademiche ( università, accademie e conservatorii ) e delle istituzioni culturali ( fondazioni e teatri ). La Fondazione Tatarella è pronta a fare la sua parte”

“Il lavoro da fare è enorme e non si tratta solo di un lavoro culturale. La Statale Bari- Matera, per esempio, deve assolutamente ultimata nel più breve tempo possibile. Su questa annosa vertenza i rappresentanti pugliesi e lucani del Governo, i parlamentari e le Regioni Puglia e Basilicata debbono ottenere il formale e concreto impegno del Governo nazionale. Le Ferrovie Appulo Lucane debbono migliorare il servizio e aumentare le corse sulla tratta Bari Matera, l’Aeroporto di Bari deve aprirsi a nuovi scali europei ed assicurare frequenti navette per Matera, il porto di Bari deve attrezzarsi perché i croceristi prevedano soste prolungate per visitare Bari e Matera. È anche il caso – conclude la nota della Fondazione Tatarella – di unificare le risorse e i progetti almeno delle città più prossime a Matera ( Altamura e Gravina) per offrire ai visitatori l’opportunità di un grande ed affascinante tour culturale, storico e paesaggistico Appulo lucano”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo