Mondiali di Volley, Bari si prepara all’evento più importante dell’anno

0

Mancano quattro giorni all’inizio dei Mondiali di pallavolo femminile e Bari è pronta per accogliere le campionesse del Volley rosa del pianeta al meglio. Il capoluogo pugliese sarà, dal 23 al 28 settembre, una delle sei sedi di gara, e si candida ad essere uno dei punti di riferimento principali della manifestazione. Il centro di tutto sarà il Palaflorio di Japigia, rimesso a lucido per l’occasione, che ospiterà le nazionali di Cina, Belgio, Giappone, Cuba, Portorico, Azerbaijan. Passata questa fase, se la nazionale azzurra dovesse passare al secondo turno sarà proprio Bari ad ospitarla insieme a tutto il gruppo di nazionali della seconda fase.

“Un appuntamento con il grande sport che tornerà ad accendere l’attenzione internazionale sulla nostra città – ha affermato il sindaco di Bari Antonio Decaro -. Siamo orgogliosi che la cornice di questo evento sia il nostro Palaflorio, punta di eccellenza degli impianti sportivi cittadini, su cui negli ultimi anni è stato fatto un grande investimento per renderlo adeguato e accogliente per competizioni prestigiose come questa. I Mondiali di Volley sono un’imperdibile occasione per gli appassionati e per gli sportivi, che per due settimane potranno vivere le emozioni di un campionato mondiale e mi auguro che tanti cittadini, grazie a quest’evento, possano farsi coinvolgere dallo sport, quello vero, portatore di valori sani, utili anche nella vita di tutti i giorni. Spero di vedere gli spalti del Palaflorio gremiti da tanti giovanissimi spettatori che colgano questa occasione come un momento di crescita, loro personale e della nostra città”.

Questa manifestazione è la più importante che si sia mai giocata nel tacco d’Italia. Ma perché la Puglia? Lo spiega Giuseppe Manfredi, vicepresidente nazionale della Fipav: “La pallavolo in Puglia conta: 4mila dirigenti, 1000 allenatori, 700 arbitri e 25mila atleti. Ma un evento del genere non è mai esistito in Italia. Il mio desiderio è vedere presenti al Palaflorio tante famiglie e tanti bambini”.

Appuntamento, quindi, dal 23 settembre al palazzetto dello sport di Japigia con i prezzi delle tribune davvero accessibili per tutti. Si va dai 2 ai 14 euro per le partite della mattina e dai 10 ai 30 euro per le partite del pomeriggio e della sera. Ovviamente ci sarà la possibilità anche di accedere agli abbonamenti per tutta la prima fase.

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo