Monti Dauni, itinerari tra borghi e natura

L’autrice Annalisa Molfetta conduce per mano i lettori attraverso inediti e suggestivi percorsi in cui gli autentici protagonisti sono il lago artificiale tra i più grandi d'Europa, tre siti naturalistici di interesse comunitario, decine di boschi in ottima salute; ed ancora, una serie ininterrotta di castelli, fortezze, dimore storiche, cattedrali, trenta comuni per altrettanti centri storici dalla bellezza placida.

0

Senza tema di smentita, rappresenta una delle aree geografiche della Puglia più apprezzate negli ultimi anni: per le bellezze naturalistiche e paesaggistiche, per le tradizioni culturali, per le prelibatezze enogastronomiche. Sono tanti, e tutti validi, i motivi che spingono sempre più visitatori a scegliere la zona dei Monti Dauni quale metà privilegiata delle proprie vacanze. E si intitola proprio “Monti Dauni” il volume pubblicato da Stilo Editrice, nell’ambito della collana composta dalle guide dedicate al territorio pugliese, che dedica ampio spazio ad innumerevoli itinerari turistici che si snodano tra borghi e natura.

L’autrice Annalisa Molfetta conduce per mano i lettori attraverso inediti e suggestivi percorsi in cui gli autentici protagonisti sono il lago artificiale tra i più grandi d’Europa, tre siti naturalistici di interesse comunitario, decine di boschi in ottima salute; ed ancora, una serie ininterrotta di castelli, fortezze, dimore storiche, cattedrali, trenta comuni per altrettanti centri storici dalla bellezza placida.

I Monti Dauni, collocati ai confini tra Puglia, Molise e Campania, autentico crocevia delle tradizioni secolari delle civiltà contadine e pastorali dell’Appennino, rappresentano oggi una destinazione di sicuro interesse per tutti coloro che preferiscono “defilarsi” dai soliti affollati circuiti turistici senza per questo rinunciare ad eventi ed attrattive territoriali.

In particolare, la guida propone sei diversi itinerari che prima spingono all’osservazione degli ambienti naturali e poi alla scoperta dei patrimoni artistici, storici ed enogastronomici dei piccoli paesi che insistono sul territorio.

Dal taglio prettamente pratico ed impreziosita da suggestive immagini a colori, la guida riserva ampio spazio ad aneddoti, curiosità, prodotti tipici. Un ricco mix di colori, profumi, sapori, suggestioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.