Mottola, gran finale della Festa della Pizza con James Senese

0

Un successo annunciato per la 3^ edizione della Festa della Pizza, che lunedì sera ha chiuso con un tripudio di consensi, complice l’ospite della serata: James Senese. Assieme alla sua band “Napoli Centrale”, ha dato il meglio di sé con il suo sax tenore e soprano, suonadolo, come ama dire “a metà strada tra Napoli e il Bronx”.

Un mix, il suo, tra la melodia della tradizione popolare napoletana e le più innovative e sperimentali sonorità jazz-rock. Un concerto di altissimo livello, una scelta musicale mirata, fatta dal direttore artistico Alessandro Napolitano, che, anche quest’anno, ha dato man forte alla macchina organizzativa, per un risultato da record. Tanta gente, buona musica, fuochi pirotecnici, una lotteria per aiutare l’associazione “I cirenei della gioia” ed un’eclissi di luna compresa nel pacchetto.

Questi i numeri della terza edizione della Festa della Pizza: 136mila presenze con un boom registrato nell’ultima serata; 50 quintali di farina consumati, 400 chilogrammi di mozzarella, 2.500 litri di sugo di pomodoro, 100 quintali di legna da ardere nei nove forni arrivati da Campagna, in provincia di Salerno; quattro bus navetta, che, senza sosta, sino all’1,30 circa, hanno fatto da spola, per sei serate, dalle zone parcheggio al luogo in cui si è svolto l’evento: uno splendido affaccio sul golfo ionico.

Soddisfatto Franco Conforti, presidente dell’associazione “Mottola Città del Gusto”, che ha organizzato l’evento. “Ci siamo migliorati – ha detto – rispetto alle passate edizioni. E’ cambiata la disposizione di stand e palco, abbiamo recuperato molto più spazio per disporre sedie e tavolini e messo in piedi una vera e propria macchina da guerra”, riferendosi allo staff di professionisti, che lo hanno affiancato.

Ha, poi, elogiato il lavoro di squadra dei pizzaioli mottolesi, che hanno capito, anche se non tutti, l’importanza di fare squadra, per creare qualcosa di buono per Mottola.

Anche quest’anno, l’associazione “Mottola Città del Gusto” ha voluto istituire il premio dedicato ad Andrea Sacco, u’ napoletan, che, a Mottola, ha portato la tradizione della pizza. Per mano del sindaco Giampiero Barulli e dello stesso Conforti, nella penultima serata è stato consegnato a Bettina Lattarulo, che tutti ricordano per la “gratta mariana”, granite al limone e gelati.

In questi giorni, in occasione della Festa della Pizza, confondendosi tra il pubblico, sono giunti a Mottola anche Andrea Braido, noto chitarrista di Vasco Rossi, che pure lo scorso anno si era esibito per l’occasione e Simona Bencini, voce dei “Dirotta su Cuba”.

A fine iniziativa, l’auspicio degli organizzatori che l’Amministrazione Comunale, per la prossima edizione, garantisca un sostegno maggiore, in termini di contributi. “Possiamo migliorarci, con lo sforzo di tutti – ha concluso Conforti”.

Condividi
Redazione

#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo