Muore dopo un anno la donna intossicata da uno yogurt

0

Ancora da chiarire la dinamica dietro la morte avvenuta ieri di Clara Carella, la quarantunenne ricoverata nel reparto di malattie infettive del Policlinico di Bari dopo un anno in stato vegetativo. La donna, nel novembre del 2013, aveva infatti assunto uno yogurt prodotto artigianalmente in un bar della città, nel quartiere di San Pasquale, conseguentemente sottoposto all’epoca dei fatti ad un’indagine dei Carabinieri dei Nas.
Soltanto l’autopsia che è stata disposta dalla Procura a seguito della morte potrà però stabilire se i disturbi intestinali della donna, poi aggravatisi in un collasso circolatorio, siano da imputare o meno all’ingestione di quell’alimento. Il pm Ettore Cardinali ha disposto l’acquisizione delle cartelle cliniche per poter far luce sull’accaduto.

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo