No-Triv. M5S: giù le mani dal nostro mare

0

​Si è concluso il 30 agosto a Bari il tour Giù le mani dal nostro mare, manifestazione organizzata dagli attivisti pugliesi e lucani del MoVimento 5 Stelle per affermare il proprio NO alle trivellazioni petrolifere.

Da Monopoli a San Pietro Vernotico, da Taranto a Scanzano Ionico fino a San Pietro in Bevagna sono stati tantissimi i cittadini che, insieme ai portavoce del M5S al Parlamento italiano, al Parlamento Europeo ed ai Comuni, si sono raccolti lungo la costa per formare una lunga catena umana a difesa dei luoghi soggetti alle richieste di ricerca, coltivazione e estrazione di petrolio da parte delle multinazionali del petrolio.

“Alle stesse multinazionali – si legge in una nota conclusiva del M5S pugliese – rispondiamo con un secco NO alle trivellazioni del nostro mare e proponiamo una alternativa energetica che punta sulle fonti rinnovabili integrate. Giù le mani dal nostro mare è stato un grande successo ed ha avuto un fortissimo eco sul territorio nazionale. Pertanto ci proponiamo per il prossimo anno di allargare a livello nazionale la nostra iniziativa per far fronte comune contro i distruttori dei nostri mari”.

In Puglia, peraltro, il movimento contrario all’uso ed abuso delle autorizzazioni governative per le prospettazioni petrolifere marine è assolutamente trasversare e ricomprende non solo associazioni e movimenti, ma anche partiti e semplici cittadini che, al di là degli schieramenti, hanno manifestato a più riprese la propria contrarietà ad una vera e propria deturpazione di quello che è, deve essere e deve restare, il nostro principale progetto regionale: il turismo e la tutela dell’ambiente.

Soltanto con un ambiente sano e tutelato si potrà promuovere con efficacia la bellezza incommensurabile delle nostre coste, dei nostri luoghi e delle nostre città.

La Puglia non ha nulla da invidiare a nessun altro luogo. E nostro compito è quello di tutelare le nostre risorse e le nostre peculiarità. Certamente la strada giusta non è il petrolio.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo