Unico obiettivo quello di vincere e finalmente sfatare un tabù che dura ormai da quattordici turni. Sfida tra Novara e Bari quella della quindicesima giornata di Serie B con la voglia dei biancorossi di rimanere attaccati alle parti nobili della classifica e inseguire il sogno serie A. Se in casa i pugliesi hanno conquistato sette vittorie a fronte di una sola sconfitta in otto match, lontano dalle mura amiche del San Nicola la vittoria manca dallo scorso febbraio.

IL TABELLINO

RETI: Petriccione (B) al 3′ s.t.; Anderson (B) al 45′ s.t.; Maniero (N) al 45′ + 5 s.t.

NOVARA (3-5-2): Montipò; Golubovic, Mantovani, Del Fabro; Calderoni, Moscati, Orlandi, Sciaudone (Chajia dal 12′ s.t.), Dickmann; Macheda (Maniero dal 20′ s.t.), Da Cruz (Di Mariano dal 26′ s.t.). A disp: Benedettini, Farelli, Armeno, Beye, Troest, Casarini, Ronaldo, Schiavi, Di Mariano, Chajia. All: Eugenio Corini.

BARI (4-3-3): Micai; Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi; Tello, Basha (Busellato dal 25′ s.t.), Petriccione; Galano (Brienza dal 35′ s.t.), Cissé (Floro Flores dal 40′ s.t.), Improta. A disp: De Lucia, Conti, Sabelli, Scalera, Diakhite, Busellato, Cassani, Salzano, Iocolano, Kozak, Brienza, Floro Flores, Nené. All: Fabio Grosso

Arbitro: sig. Luigi Pillitteri della sezione di Palermo.

Ammoniti: Sciaudone (N) al 6′ p.t.; Dickmann (N) al 36′ p.t.; Micai (B) al 41′ p.t.; Golubovic (N) al 18′ s.t.; Tello (B) al 35′ s.t.; Busellato (B) al 39′ s.t.

(* la cronaca si aggiorna automaticamente. Se ciò non dovesse verificarsi ti consigliamo di ricaricare la pagina)

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.