Odontoiatria sociale ed eliporto a Barletta

0

Inaugurati questa mattina due importanti servizi presso l’Ospedale “Di Miccoli” di Barletta: l’Odontoiatria sociale e l’eliporto annesso al pronto soccorso dell’ospedale.

La Asl Barletta – Andria – Trani è la prima Azienda sanitaria pugliese ad avviare il servizio di odontoiatria sociale, una risposta di cura. È un accesso facilitato alle cure odontoiatriche protesiche pensato per tutti i cittadini esenti da ticket per motivi economici. La Asl Bt, per prima in Puglia, ha infatti sottoscritto una convenzione con i Laboratori Odontotecnici aderenti all’iniziativa che consente ai cittadini aventi diritto di usufruire dei servizi di odontoprotesi a tariffe agevolate. La Asl garantirà i livelli di qualità del servizio che sarà attivo a partire dal primo novembre. Il cittadini che hanno codici di esenzione ticket per motivi economici potranno, attraverso il proprio medico di base, prenotare una visita medica di odontoprotesi nell’ambulatorio della Asl più vicino – gli ambulatori sono presenti a Barletta, Andria, Bisceglie, Canosa, Minervino, Spinazzola, Margherita di Savoia. Lo specialista, effettuata la visita, coinvolgerà a rotazione i laboratori aderenti all’iniziativa che proporranno un preventivo di spesa. Il lavoro sarà quindi effettuato solo se il cittadino accetterà il preventivo.

Per Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia, presente all’inaugurazione, “l’odontoiatria sociale è un pezzo vero di risposta alla crisi ed è una esperienza che deve essere generalizzata in tutta la Puglia. Anche le altre asl devono provarci e vedere l’effetto che fa questa sperimentazione”.

Per quanto riguarda l’eliporto, l’elisuperficie di Barletta, annessa al pronto soccorso dell’ospedale, ha avuto l’autorizzazione
dell’Enac – Ente Nazionale Aviazione Civile – e permetterà l’atterraggio di qualsiasi elicottero. La pista è rettangolare, ampia 1150 metri quadrati e ha due direttrici di atterraggio ad est e a ovest, consentendo manovre per codici rossi segnalati dalla centrale operativa del 118 o trasferimento di pazienti, organi, sangue o attrezzature o per missioni gestiste dalle Forze Armate e dai Vigili del Fuoco per attività aeree di ricerca e soccorso.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo