Operazione Eclisse, 35 affiliati alla Sacra Corona Unita arrestati a Lecce

0

Questa mattina una vasta operazione della Polizia in Puglia e Basilicata ha sgominato, con trentacinque misure cautelari eseguite alle prime luci dell’alba (34 in carcere ed 1 ai domiciliari), mentre altre tre persone sono riuscite a sfuggire all’arresto e risultano attualmente irreperibili, su disposizione del Gip Alcide Maritati su richiesta della Dda di Lecce, una associazione mafiosa dedita allo spaccio di stupefacenti, estorsione e detenzione di armi.

Le indagini, condotte dagli uomini della Squadra Mobile di Lecce, hanno consentito di raccogliere gravi ed evidenti prove tali da far decidere il Pm a richiedere i provvedimenti di custodia in carcere.

L’operazione di questa mattina costituisce la prosecuzione delle indagini del procedimento “Cinemastore“, nel corso del quale era stata pesantemente colpita la famiglia mafiosa appartenente alla Sacra Corona Unita e capeggiata da Pasquale Brigante e Roberto Nisi.

Quest’ultimo, in particolare, nel corso dell’udienza preliminare di quel processo, aveva pubblicamente ammesso e rivendicato il proprio ruolo direttivo all’interno dell’organizazione.

Nel 2012 risultava, dunque, attivo ed operativo un gruppo criminale nella città di Lecce facente capo ai due, e che si contrapponeva al gruppo criminale capeggiato da Andrea Leo. Questa articolazione, peraltro, era poi entrata in crisi a seguito dell’arresto del suo capo, mentre Nisi estendeva la sua influenza criminale, secondo le ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, sulle zone un tempo sotto il comando della famiglia rivale.

Oltre agli arresti, il Gip ha anche ordinato il sequestro di numerose automobili e moto di grossa cilindrata nella disponibilità degli indagati.

Questo l’elenco degli arrestati.

  1. ANCORA Alessandro, leccese, trentacinque anni;
  2. BARBETTA Adriano, di Cavallino, ventiquattro anni;
  3. BLAGO Carmen, leccese, quarant’anni;
  4. BRIGANTI Pasquale, leccese, quarantacinque anni; attualmente detenuto
  5. CALO’ Giuliano, leccese, trentacinque anni;
  6. CALO’ Massimiliano, leccese, trentanove anni;
  7. CAPILUNGO Gianluca, leccese, ventitrè anni;
  8. CONTALDO Maurizio, leccese, cinquantatre anni;
  9. DE MATTEIS Daniele, di Lizzanello, trenta anni; attualmente detenuto
  10. DE MATTEIS Roberto Mirko, trentotto anni , attualmente detenuto
  11. FIRENZE Ivan, leccese, trentatrè anni;
  12. FIRENZE Marco, leccese, quarantotto anni;
  13. GAETANI Carlo, leccese, quaranta anni;
  14. GRECO Gioele, leccese, trentasette anni, attualmente detenuto;
  15. LEO Ubaldo Luigi, leccese, cinquanta anni;
  16. LEUZZI Antonio, leccese, ventitre anni;
  17. LUGGERI Francesco, di Trepuzzi, trentacinque anni;
  18. MARCHELLO Omar, di Lizzanello, trentasei anni;
  19. MARZANO Fabio, leccese, quarantacinque anni; attualmente detenuto
  20. MAZZOTTA Carmine, leccese, quarantuno anni;
  21. MONACO Angelo, leccese, trentotto anni; attualmente detenuto
  22. MONACO William, leccese, venticinque anni;
  23. MONTINARI Antonio Alvaro, leccese, quarantatre anni;
  24. MONTINARO Nicola, leccese, quarantotto anni;
  25. PACENTRILLI Marco, leccese, trentuno anni;
  26. PEPE Antonio, leccese, cinquantatre anni; attualmente detenuto
  27. PEPE Cristian, leccese, quaranta anni, ; attualmente detenuto
  28. PEPE Marco, leccese, ventinove anni;
  29. PERRONE Antonio, leccese, trentuno anni;
  30. ROLLO Pier Luigi, leccese, venticinque anni;
  31. ROTONDO Francesco, leccese, trenta anni;
  32. TARANTINO Salvatore, leccese, trentacinque anni;
  33. TOFFOLETTI Oronzo, leccese, quarantanove anni;
  34. ZECCA Juri, leccese, ventidue anni

E’ stato invece sottoposto agli arresti domiciliari FILOGRANA Simone, trentasei anni, leccese.

Attualmente risultano irreperibili ZECCA Juri, MONTINARI Antonio Alvaro e LEO Ubaldo Luigi.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo