Ospedale di Casarano: il Tar Lecce accoglie il ricorso dell’Asl e stoppa il sindaco

0

Il Tar Lecce ha accolto con decreto monocratico la richiesta di misura cautelare presentata dalla ASL Lecce. L’efficacia dell’ordinanza di Giovanni Stefano, sindaco di Casarano del 17 ottobre scorso, finalizzata alla riattivazione del reparto di Pediatria dell’Ospedale Ferrari, è quindi sospesa.

La trattazione collegiale in camera di consiglio, ai fini dell’annullamento, è stata fissata al prossimo 15 novembre 2017.

La decisione del Tar evidenzia, a favore del ricorso della Asl, “la sussistenza dei presupposti di estrema urgenza e gravità derivante dall’incombenza del danno paventato dalla esecuzione” delle determinazioni sindacali. Nello stesso decreto è poi rilevato che “l’ordinanza sindacale va ad incidere significativamente sull’assetto organizzativo dei servizi sanitari, di esclusiva competenza delle autorità amministrative a ciò istituzionalmente preposte, con conseguenti possibili ricadute negative sulla pubblica utenza, lì dove, viceversa, il legittimo ricorso ai poteri contingibili e urgenti di cui agli artt. 50 e 54 del TUEL, presuppone che non possano in concreto trovare applicazione gli strumenti ordinari di amministrazione attiva apprestati dall’ordinamento”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.