Petrolio, Russia prevede nel 2017 prezzo di 45,5 dollari al barile

0
Old rusty oil well on a winter landscape

Il ministero dello Sviluppo Economico russo prevede che nel 2017 il prezzo del petrolio arriverà a una media di oltre 45 dollari a barile. Lo ha fatto sapere il ministro Maksim Oreshkin. In precedenza le stime erano di 40 dollari a barile.

Si ritiene che i prezzi scenderanno di nuovo a 40,8 dollari a barile nel 2018 per poi rimbalzare a 41,6 dollari nel 2019. Nel 2020 invece il ministero prevede che i prezzi del greggio saliranno a una media di 42,4 dollari al barile.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo