Politica Agricola Comunitaria: grande successo per il seminario organizzato a Castellaneta Marina

0

Il seminario organizzato dalla Cia – Confederazione Italiana Agricoltori – di Taranto presso l’Hotel Villa Giusy di Castellaneta Marina, per far conoscere alle imprese agricole le risorse disponibili con la nuova Pac – Politica Agricola Comunitaria – e con il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, ha riscosso un gran numero di consensi.

Nel corso dell’iniziativa, svoltasi venerdì 14 novembre, è stato spiegato che, dopo un lungo e complesso negoziato, stanno entrando nella fase di applicazione le norme che regoleranno l’erogazione delle risorse alle aziende agricole. Le somme disponibili in sette anni per le aziende agricole italiane saranno di 52 miliardi di euro utili per consentire lo sviluppo ed una maggiore competitività sui mercati nazionali ed internazionali. Una Pac che, tra luci ed ombre, introduce elementi di novità e modernità: per l’agricoltore attivo, fortemente sostenuto dalla Cia, colui il quale vive di agricoltura e fa impresa e che è giusto che sia il beneficiario delle risorse disponibili ma anche per i giovani infatti al ricambio generazionale saranno destinate somme anche attraverso il Psr. Alla nuova Politica Agricola Comunitaria si accede presentando la Domanda di Unica entro il 15 maggio 2015, nel quale anno, attraverso la Domanda Unica redatta sulla base del fascicolo aziendale, saranno assegnati ad ogni azienda nuovi titoli con caratteristiche e valori propri della nuova Pac: i titoli saranno conferiti a chi conduce la terra, detiene le superfici con regolare contratto di affitto o di proprietà ed i valori più bassi saranno compensati da altri aiuti utili a garantire all’impresa sviluppo, crescita economica e maggiore qualità del lavoro.

Nei prossimi giorni si svolgeranno altri seminari su tutto il territorio provinciale: il 21 novembre a Martina Franca e Massafra a seguire nella zona orientale a Manduria. Presso le sedi Cia sarà, inoltre, possibile ricevere assistenza e consulenza rispetto ai principi della nuova Pac e sul nuovo Psr.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo