Precari della Porsche di Nardò. I sindacati scrivono ancora alla task force

0

“Siamo a riscrivervi per la terza volta al fine di sollecitare l’invio della bozza di accordo per la stabilizzazione dei lavoratori somministrati all’interno della Nardò Technical Center”, così esordisce la lettera che le Organizzazioni sindacali Nidil Cgil, Fiom Cgil, Fim Cisl, Felsa Cisl e Uil-Temp della provincia di Lecce hanno inviato questa mattina, 3 maggio, alla Task force della Regione Puglia, in riferimento alla bozza sull’ipotesi di accordo per un piano di stabilizzazioni nell’azienda.

Una bozza di accordo che, come ribadiscono i sindacati, “è indispensabile per lo svolgimento dell’assemblea che dovrebbe dare seguito al percorso istituzionale avviato col vostro Ente”.

“I lavoratori interessati e le loro famiglie, ormai stremati da più di un mese di inutile e inspiegabile attesa, starebbero avviando iniziative estreme”, sottolineano le Organizzazioni sindacali. “Riteniamo, pertanto, improcrastinabile dare loro una definitiva risposta essendo giunti a questo punto per motivazioni a noi sconosciute che non attengono certo alle scriventi. Continuiamo a confidare nella Vostra sensibilità”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo