Corato, il premio “Le Torri” alle migliori professionalità

0

Un premio per le personalità che, partite da Corato, si sono imposte nei propri settori di competenza in tutto il mondo, diventando punti di riferimento e motivo di vanto per la popolazione coratina.

Domani sera, sabato 15 novembre, presso il Teatro Comunale di Corato, a partire dalle ore 20, torna il premio “Le Torri di Corato. Organizzato dal giornale “Lo Stradone” si accendono, ancora una volta, i riflettori su figure professionali di notevole spessore che, con la loro carriera, hanno dato un significativo contributo allo sviluppo, all’innovazione e al progresso della Nazione.

Una prestigiosa galleria di stimati professionisti che vantano curriculum di altissimo livello e custodiscono saperi diversi: Giovanni Paganelli Direttore del Centro Ricerca Oncologica dell’Area Vasta Romagna (già direttore del Centro Oncologico Europeo di Milano insieme al prof. Umberto Veronesi con il quale condivide la scoperta del linfonodo sentinella nei tumori mammari), Domenico Simone Direttore Generale dell’azienda farmaceutica Menarini Group, Leonardo Diaferia Presidente della Itel Telecomunicazioni (una delle pochissime imprese a livello mondiale in grado di progettare e realizzare tecnologie integrate per la diagnostica per immagini, la medicina nucleare e la radioterapia avanzata) Sabino Loiodice Vice Presidente Marketing Fziomed – California (autore di un innovativo presidio medico-chirurgico da utilizzare in Chirurgia su Tendini e Nervi Periferici), Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito Italiano Francesco Tarricone (Direttore Generale per il Personale Militare), Filippina Caputo Astrofisica presso il CNR, Rosanna Tarricone Direttrice Cergas dell’Università Bocconi, Cinzia Scarnera Director Sales Discovery Italia, Marina Mastromauro Amministratore Delegato del Pastificio Granoro e Luigi Cantatore Enologo.

La maggior parte giunge da importanti città dislocate sul territorio nazionale ed estero e la loro presenza al Premio Le Torri di Corato sta a testimoniare l’immutato legame ed affetto verso la città natale.

Con questi autorevoli esperti sarà l’occasione giusta per intessere un dialogo su temi di grande attualità ed interesse pubblico che rispondono ai bisogni di salute, benessere e sviluppo delle persone.

Nel corso della serata il direttore de “Lo Stradone” Giuseppe Di Bisceglie presenterà il nuovo portale web di informazione quotidiana che anticipa le future tendenze tecnologiche e di marketing e lancerà un progetto riguardante l’archivio storico del nostro cartaceo in versione multimediale.

Un video tratto dalle monografie scritte a due mani dai professori Giuseppe Fallacara e Ubaldo Occhinegro (docenti e ricercatori presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari), ci svelerà un aspetto inedito e suggestivo sulla destinazione d’uso di Castel del Monte, uno dei prestigiosi siti patrimonio dell’UNESCO, eredità dello Stupor Mundi Federico II.

Non mancheranno intermezzi musicali affidati ai giovani talenti che frequentano l’Accademia La Stravaganza, agli strepitosi artisti del gruppo musicale Taverna Nova e al solista rap Alessandro Rella in arte Chef.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo