Province Bat e Lecce al centrodestra, Decaro nuovo sindaco Metropolitano

0

Quando si stanno per aprire le urne a Foggia e Brindisi, e nell’attesa che vengano completate le operazioni molto complicate e contestate (una dozzina le schede che la commissione ha decido di rivedere questa mattina prima di poter dare l’ufficialità del risultato) della Città Metropolitana di Bari, la Puglia provinciale si sveglia un po’ più di centrodestra, con le vittorie a Lecce e nella Bat (tutt’altro che scontata).

Dopo il primo appuntamento, due settimane fa, con l’elezione non senza sorpresa e polemiche, di Tamburrano alla guida della provincia di Taranto, ieri è stata la volta delle altre province pugliesi, dove sindaci e consiglieri comunali si sono recati alle urne per eleggere (per la prima volta con il metodo di elezione di secondo grado) i nuovi consigli.

A Bari le elezioni per la città metropolitana di Bari premiano la coalizione di centrosinistra. Fra i consiglieri più suffragati segnaliamo Michele Abbaticchio, Alfonso Pisicchio, Domenico Vitto e Michelangelo Cavone, per la lista direttamente riferibile ad Antonio Decaro, che per legge comunque fosse andato lo spoglio è il nuovo sindaco Metropolitano. Nel centrodestra è Anita Maurodinoia, sostenuta dalla lista Schittulli e da Fratelli d’Italia a fare il pieno di voti dopo il grande risultato ottenuto alle ultime comunali di Bari. Nella lista civica Terre democratiche il più suffragato è Sergio Povia, sindaco di Gioia del Colle.

Nella Bat affermazione del centrodestra. Il “Sindaco ribelle” di Bisceglie Francesco Spina, che dopo il distacco da Forza Italia si è ripresentato con una lista che ha messo insieme civici e centristi alle ultime elezioni comunali, è il nuovo presidente nella Provincia di Barletta, Andria, Trani. Spina, sindaco di Bisceglie, ha vinto per il centrodestra, anche con il supporto di Forza Italia, il confronto con il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella (centrosinistra). Spina si è aggiudicato il 58,9% dei voti, mentre il suo avversario si è fermato al 38,3%.

A Lecce il presidente uscente Antonio Gabellone candidato del Centrodestra è stato eletto (sarebbe meglio dire confermato) presidente della Provincia di Lecce, con il 52,6%. Ha battuto Massimo Manera del Centosinistra che ha ottenuto il 47,4. Gli elettori sono stati 1.287 tra sindaci e consiglieri comunali.Da assegnare 16 posti nel nuovo Consiglio Provinciale.

“Per la prima volta – ha commentato sui social network Antonio Decaro ad urne ancora aperte – votiamo il futuro consiglio metropolitano che dal primo gannaio 2015 rappresenterà e governerà la Città metropolitana di Bari. Saremo la quinta area più grande del Paese con 41 comuni e quasi un milione e 200.000 abitanti. Immaginate come sarà bello essere noi i protagonisti della costruzione della nuova identità della nostra comunità! Io ringrazio tutti quelli che mi hanno permesso di essere il primo sindaco della storia della Città metropolitana di Bari”.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo