Nuovo Psi: le precisazioni del segretario regionale pugliese

0

In riferimento all’articolo sulle tensioni all’indomani della segreteria nazionale del Nuovo Psi, riceviamo e pubblichiamo un intervento del Segretario Regionale Michele Simone, che chiarisce la posizione dei dirigenti pugliesi del partito, che confermano la fiducia nell’operato del Presidente Stefano Caldoro. Eccone il testo integrale. [QUI invece l’articolo sulle dichiarazioni di alcuni dirigenti nazionali]

Euripide dice: “Tra i mortali è più saggio pensar due volte”.

Cosa, questa, che più di qualcuno all’interno del NUOVO PSI non fa. E mi riferisco a quei delegati e segretari di partito che ultimamente, anche attraverso gli organi di stampa, ventilano scioglimenti, scissioni, congelamenti e quant’altro all’interno del NUOVO PSI creando solo una falsa immagine del nostro partito e grande disinformazione verso l’elettorato attivo. A mio avviso solo menti insoddisfatte e desiderose di sgomitare alla ricerca di sedie e incarichi, con tanta voglia di sedere al tavolo delle decisioni senza avere le prerogative e la forza politica dei risultati.

In Puglia il NUOVO PSI è in progressiva crescita e affermazione, proteso ad accogliere nuovi iscritti anche provenienti da altre forze politiche del territorio, basta vedere le nomine a coordinatori e segretari nonché il numero dei tesserati. La nostra politica è in comune accordo con quelle che sono le direttive nazionali, per comunanza di intenti e identità di obiettivi, che fanno capo al Segretario Nazionale del NUOVO PSI Senatore Lucio Barani e al Presidente del NUOVO PSI il Presidente della Regione Campania Staefano Caldoro, a cui confermiamo la nostra fiducia e sostegno.

Noi in Puglia abbiamo preferito rimboccarci le maniche e lavorare sodo al fianco dei cittadini della regione, arrivando in ogni suo sperduto angolo di territorio. Alla lunga i risultati stanno premiando la nostra dedizione, il nostro impegno e la nostra lungimiranza.

Insieme ai Segretari Provinciali Loredana Liso, per Bari, Pino Trinchera, per Brindisi, Giovanni Alfonzo, per Foggia, Donato Maschio, per Lecce, Antonio Minò, per Taranto, veri outsider, stiamo costruendo un nuovo elettorato pugliese sensibile allo politica progressista e riformista che il NUOVO PSI incarna.

Quindi per il bene del NUOVO PSI è opportuno che le istanze e le critiche, oltre alle proposte e le soluzioni, vengano discusse nelle sedi istituzionali e non affacciati ad un balcone come le vecchie comari di pirandelliana memoria. Si discute fondamentalmente per capire e non solo per avere ragione.

Michele Simone
Segretario Regionale
NUOVO PSI Puglia
Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo