Puglia, dal Consiglio Regionale un aiuto ai Comuni terremotati del Centro

0

Solidarietà concreta dei Consiglieri regionali ai comuni terremotati del Centro Italia. I pugliesi hanno raccolto un contributo volontario complessivo di 60mila euro, che una delibera dell’Ufficio di Presidenza ha messo a disposizione della Conferenza dei presidenti dei Consigli regionali e delle Province autonome. Altri 15 mila euro, avanzati dal fondo creato dagli stessi consiglieri in occasione del referendum contro le trivelle, erano stati già affidati alla Croce Rossa Italiana.

Con le risorse complessive, tanto dei pugliesi che degli altri componenti dei Parlamenti regionali, la Conferenza ha finanziato il restauro delle tele della Chiesa di Sant’Agostino ad Amatrice (70mila euro), che si aggiunge a dieci interventi per 1 milione di euro, nei comuni delle Marche, Lazio, Abruzzo e Umbria colpiti dal sisma un anno fa.

“Un gesto di vicinanza, due ‘piccole’ iniziative tra le tante, grandi e generose che hanno cercato di portare un aiuto fraterno alle popolazioni e ai centri colpiti da un terremoto interminabile”, dichiara il presidente del Consiglio regionale pugliese Mario Loizzo.

Prima del progetto di recupero delle tele di Amatrice, l’organismo nazionale che rappresenta le Assemblee legislative aveva già deliberato, infatti, nella plenaria di Venafro, ad ottobre, di ripartire 1.092.000 euro complessivi, secondo i coefficienti prefissati: 43% ai comuni marchigiani, 19% a quelli delle altre tre regioni.

Questi i dieci progetti finanziati, con le donazioni volontarie dei consiglieri.

Abruzzo. Campotosto: riqualificazione dei sentieri “Mulini ad Acqua”, costo 84.000 €, contributo 84.000 €; Crognaleto: ripristino di un edificio da demolire parzialmente e ricostruire per il “Museo della pastorizia”, costo 122.910 €, contributo 122.910 €.

Lazio. Accumoli: allestimento di un’area adibita a fiera mercato e a rassegna equina, costo 105.000 €, contributo 103.757 €; Amatrice: lavori di consolidamento della strada comunale Scai/Roccapassa, costo 103.075 €, contributo 103.757 €.

Marche. Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera: realizzazione di un percorso ciclo-pedonale intercomunale “La Porta della Sibilla” per collegare i tre Comuni, costo 625.000 €, contributo 469.638 €.

Umbria. Cascia: rifacimento stradale in località Sant’Agostino, costo 53.263 €, contributo 31.514 €; adeguamento energetico della sede del Centro operativo comunale, costo 30.000 €, contributo 30.000 € Perugia (Norcia): intervento di restauro di dodici antichi registri catasti dei secoli XVI- XVIII, di dieci registri delle comunità soggette a Norcia, di ventiquattro volumi che conservano i verbali dei consigli comunali dei secoli XIV-XIX, costo 60.000 €, contributo 24.000 €. Norcia, frazione di Ancarano: realizzazione di una struttura di 650mq su più corpi di fabbrica che si aprono sopra una piazza pavimentata per eventi, costo 800.000 €, contributo 61.000 €. Preci: realizzazione di un centro di prima emergenza e assistenza, in tre edifici in collina, costo 2.466.000 €, contributo 61.000 €

Condividi
Redazione

#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo