Quest’anno in Fiera c’è il Levante Cakeandcooking show

0
locandina di Levante cooking show

“Levante Cakeandcooking Show” ha nel nome tutta la sua mission: si svolge in un territorio dalla posizione geografica fondamentale perché abbraccia un bacino di utenza che spazia dal Sud Italia ai paesi del Mar Mediterraneo e frontalieri, mercati fertili che si stanno affacciando con interesse alle risorse agroalimentari italiane; unisce dolce e salato in un unico contenitore, che tratta il tema del food a 360° e ne fa un vero e proprio spettacolo, ricco di eventi al suo interno e di momenti creativi, senza mai dimenticare la tradizione del nostro Paese che ben si sposa con l’innovazione di un settore in forte espansione. Inoltre, collocandosi all’interno della Fiera Campionaria di settembre, si presenta come l’evento di punta, novità assoluta di un percorso che parte da “Eataly” e arriva alla massima espressione della pasticceria e del cooking.

L’area dedicata al cake design si compone di 844,20 mq suddivisi tra cui esposizione delle aziende pasticcere tradizionali e del cake design e dei rivenditori di prodotti per la pasticceria tradizionale e per la decorazione; esibizioni dal vivo di esperti del settore; corsi di formazione e workshop per addetti ai lavori e per semplici amatori, che illustreranno i nuovi strumenti e le nuove tecniche della pasticceria e del cake design; un’area dedicata alle competizioni tra manufatti elaborati dal vivo, creazioni di coloro che si iscriveranno alle gare su form on line e che potranno utilizzare i materiali e i macchinari messi a disposizione dalle aziende presenti in fiera. Quest’area si suddividerà in due sotto categorie, una vedrà sfidarsi realizzazioni di prodotti finiti con zucchero, cioccolato, ghiaccia reale, isomalto etc., la seconda vedrà sfidarsi creazioni elaborate dal vivo e giudicate da una giuria appositamente composta. Inoltre saranno presentati i migliori prodotti e le nuove creazioni per il dolciario artigianale, e saranno approfondite le tecniche del connubio tra pasticceria tradizionale e cake design.

Nell’aerea dedicata al cooking, invece, i visitatori potranno essere piacevolmente sorpresi dalle esposizioni delle aziende del settore cucina e del catering, che presenteranno alla platea tutte le novità in fatto di fornelli, ma sempre con un occhio attento alla tradizione, raggruppando anche in un unico evento tutti i rivenditori del territorio di prodotti e attrezzature specifici per la cucina. Nell’area didattica, si potrà partecipare ai corsi di formazione intensiva, tenuti da esperti del settore e rivolti a un pubblico sia di professionisti che di principianti, con workshop a temi specifici.

La parte del live cooking prevede anche le esibizioni dal vivo di Chef Almo Bibolotti, finalista dell’ultima edizione di Masterchef Italia, che nella giornata di domenica 14 settembre, terrà uno “show cooking” nell’area dedicata del padiglione n. 9. Ma non solo Almo: in questi giorni, infatti, saranno presenti anche i Maestri della vera pizza napoletana, Francesco Cassiano e Salvatore Gatta, Fiduciari dell’Associazione Verace Pizza Napoletana rispettivamente per la Puglia e per la Basilicata, condurranno tre laboratori per grandi e piccini sull’alimento più amato nel mondo.

Le giornate della Fiera saranno anche avvolte dai profumi dei corsi di cucina tenuti dalla Scuola di Cucina Anice Verde, insieme alle scuole Mediterranean Cooking School di Ceglie Messapica e la Galena Chef Academy, che terranno degli spettacolari show cooking di altissimo livello. La Mediterranean Cooking School, sede pugliese della prestigiosa Scuola internazionale di cucina ALMA di Colorno (Pr), il cui rettore è il Maestro Gualtiero Marchesi.

Questo parterre di eventi e di ospiti, consentirà all’area cake di “Levante Cakeandcooking Show” di essere un luogo dove il Made in Italy si esprimerà al meglio, un punto di incontro per professionisti, laboratori artigianali, aziende settoriali e cake designer dal quale far nascere nuove collaborazioni, nuove idee, nuove produzioni.

Condividi
Isabella Battista
Classe 1985, vive e lavora a Bari. Laureata in Storia dell’Arte all’Università degli Studi di Bari, è giornalista pubblicista dal 2013. Con una forte propensione alla didattica museale e artistica, ha collaborato con diverse istituzioni con progetti per sensibilizzare il pubblico più giovane nei confronti dell’Arte contemporanea e far partecipare attivamente gli studenti alla comprensione delle più moderne tecniche artistiche. Collabora con le redazioni di Puglia In, Telebari e Artribune, mentre nel 2013 è stata coordinatrice della prima edizione della Project Room della Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a mare. Ama l’arte in tutte le sue forme, in particolare la fotografia e il linguaggio visivo contemporaneo a cui si sta appassionando anche praticamente e appena ha l’occasione di partire, va alla ricerca di nuove realtà, esplorandole sia dal punto di vista della tradizione culturale che folkloristica. isabella.batt@gmail.com

Nessun commento

Commenta l'articolo