Rapinatore sprint incastrato dal dna nel tarantino

0

Rapine veloci, velocissime, un prendi e fuggi nei supermercati della provincia di Taranto per piccoli bottini. Riteneva di essere al sicuro proprio per la rapidità del colpo, un giovane di San Giorgio Jonico, incastrato dalle forze dell’ordine grazie al dna.

E’ ritenuto, infatti, autore di cinque rapine in supermercati di San Giorgio Jonico, Monteiasi e Fragagnano, compiute nella maggioranza dei casi in non più di una ventina di secondi a quanto registrato dai sistemi di videosorveglianza. In carcere è finito Gianfranco Saitta, 37enne pregiudicato di San Giorgio Jonico, a cui i carabinieri hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare emessa dopo la comparazione del dna trovato su alcuni indumenti lasciati dai rapinatori con quello dell’uomo.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo